Al Bano Carrisi sta lentamente recuperando la forma. Il cantante ha avuto una leggera ischemia che l’ha costretto al ricovero. Attualmente viene tenuto sotto costante osservazione dal suo medico di fiducia all’interno dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Al suo capezzale sono accorsi i figli Cristel, Romina e Yari, la compagna Loredana Lecciso e i bambini avuti da quest’ultima.

Il settimanale Oggi ha ricostruito la vicenda che ha condotto Al Bano nuovamente in ospedale. Pare che l’artista fosse in auto diretto verso Cellino San Marco (proveniva da Sambuceto, in Abruzzo) quando si è sentito male. Aveva già avvertito quel fastidio nel pomeriggio, ma in serata si era ripresentato più forte, aggravato dalla difficoltà a muovere la bocca. “Voglio tornare a Cellino” avrebbe detto alla Lecciso al telefono. Sarebbe stata proprio Loredana a convincerlo a fermarsi a Bari dov’è stato raggiunto dal medico curante. Poche ore dopo Al Bano stesso avrebbe chiesto di essere trasferito a Lecce, sempre più spaventato ma circondato dall’affetto dei suoi cari. Il settimanale riporta, inoltre, le proteste dell’artista che avrebbe manifestato a gran voce la necessità di tornare a cantare il prima possibile: “Devo tornare a cantare, ho un sacco di concerti già fissati”. Sarebbe stata la figlia Cristel a spingerlo a concedersi il riposo più assoluto: “Papà, il Cremlino sarà sempre lì, noi qui abbiamo bisogno di te”.

Romina Power: “Sciacalli, lasciatelo in pace”.

Romina Power, ex moglie di Al Bano Carrisi, ha pubblicato sui social un messaggio volto a colpire quelli che attraverso il malore dell’ex marito starebbero cercando di farsi pubblicità in televisione. “Sciacalli, lasciatelo guarire in paceha scritto la cantante poche ore dopo che tutte le trasmissioni tv italiane si sono concentrate sull’ischemia subita dall’artista.  Per il momento, gli altri figli di Al Bano tacciono, in attesa che il padre recuperi finalmente il suo stato di salute.