Non si è piaciuta, Alba Parietti, nella lite televisiva con Selvaggia Lucarelli che si è prodotto sabato scorso in diretta a Ballando con le stelle. Lo ammette candidamente in un'intervista rilasciata al settimanale Chi, criticandosi per i modi più che per la sostanza delle accuse fatte a Selvaggia Lucarelli: "Mi dispiace di essere caduta nella trappola di Selvaggia, ero carica con lei per le provocazioni precedenti e sabato scorso l’ho attaccata prima ancora che parlasse, ma non mi sono piaciuta. Non è che la Lucarelli non meritasse la mia aggressione, ma avrei dovuto essere più ironica". Poi dalla lealtà passa al contrattacco

Ho stima di lei quando scrive ma non le perdono certi cali di sensibilità verso donne più grandi, la trovo disonesta intellettualmente. Ha definito Giuliana De Sio una “scimmia che balla”, ha sottolineato, proprio lei, i miei “problemi con l’ego”, mi ha derisa su internet come una bulletta e voleva persino leggere in diretta un messaggio di stima che le avevo mandato l’anno scorso, un vizio che ha spesso. Selvaggia non è per niente una paladina delle donne perché si mostra gentile con quelle giovani per far vedere che non si sente in competizione, ma si accanisce con quelle che hanno una certa età e una certa carriera. Sceglie bene le proprie prede forse perché vive sputtanando gli altri e litigando, ma per me non è così, spero che d’ora in avanti il mio buongusto prevalga sulla provocazione.

Le parole della Parietti mettono in realtà in luce le doti che la contraddistinguono da sempre, ovvero quelle di essere una donna molto intelligente, critica con se stessa e che sa evidenziare i propri difetti. In questo caso lo fa con una definizione di se stessa che è decisamente inaspettata: "Avete passato una vita a dire che non so fare niente e adesso che partecipo a “Ballando con le stelle” dite che dovrei saper ballare? La Parisi ha smesso di ballare a 50 anni, io inizio a 55 e dovrei essere brava? Sono sempre stata un bluff, anzi, sono il più grande bluff certificato della tv".

"Per Ballando con le stelle ho detto no a GvVip e Isola dei Famosi"

La Parietti è un personaggio che ha obiettivamente attraversato, sostanzialmente indenne, gli ultimi decenni di tv italiana. Lo ha fatto facendo delle scelte che forse le hanno chiuso delle porte, ma che al contempo le hanno permesso di mantenere la sua integrità. Come è accaduto proprio di recente, quando per fare Ballando con le stelle ha detto no a Grande Fratello Vip e Isola dei Famosi: "C’è una differenza fra un talent, dove impari a fare qualcosa, e un reality, dove sei dato in pasto al pubblico: è lo stesso motivo per cui trovo terrificante “Uomini e donne” e meraviglioso “Amici”. Anche a “Ballando” sei esposto, ma non così […] Vedere la Ventura concorrente all’Isola per me è un tasto dolente: ho grande rispetto per lei, ma vederla mortificata nel suo stesso programma è stato come vedere Albano eliminato a Sanremo". Alba Parietti è probabilmente tra gli opinionisti più trasversali ed eterogenei del mondo dello spettacolo italiano, per questo ha conosciuto qualsiasi ambito del panorama televisivo italiano

La Parietti parla anche della deriva che sta prendendo la tv: «In tv siamo attratti a volte dal peggio, dalla rissa, dalle persone che si insultano, io stessa sono attratta dall’orrido. Quando vedo le “Dursointerviste” mi sento morire per quelli che sono lì, ma non riesco a cambiare canale (…) La tv è una perversione, ti attrae anche quello che ti fa schifo.