Andrea Iannone deve essere davvero innamorato perso di Belen Rodriguez. Il pilota di Moto Gp da questa stagione dovrà dimostrare di essere un'atleta completo a bordo della Suzuki, una scuderia che non vince il Motomondiale da 17 anni (l'ultimo con Kenny Roberts nel 2000), ma nel frattempo continua a lasciarsi andare all'amore e alla zona sicura che ha costruito intorno alla figura di Belen Rodriguez, al punto da paragonarla alla Madonna. "My Virgin! #virginmaria", così scrive su instagram stando bene attento a disabilitare i commenti per evitare il classico flame, il proliferare di insulti tipico in situazioni social del genere.

Il MotoGp al via, Iannone distratto?

Andrea Iannone, 27 anni, ha esordito nel 2005 ma in carriera non ha nessun Motomondiale vinto nelle tre categorie in cui hai gareggiato. Su 193 gare disputate ne ha vinte solo 13, riuscendo ad ottenere 31 podi. Il suo miglior risultato resta legato alla Ducati, nel 2015, quando riuscì a raggiungere la quinta posizione finale in classifica. Adesso dovrebbe dimostrare di essere finalmente arrivato alla maturazione, ma sono in molti a storcere il naso, pochi disposti a puntare su di lui proprio nell'anno in cui ha ufficializzato la relazione con Belen Rodriguez.

Per gli appassionati di questo sport, la soubrette argentina potrebbe distogliere e deconcentrare il campione (tra le criticità che fanno parlare i maligni anche il ritocchino al naso)  che avrà bisogno di tutte le sue forze per restare competitivo con una moto che per ora ha dato buoni segnali. La Suzuki lo scorso anno è riuscita a migliorare i risultati di due anni fa, terminando quarta in classifica costruttori e Andrea Iannone quest'anno è chiamato all'impresa di finire sul podio. Chi conosce la coppia, assicura che proprio la presenza di Belen Rodriguez riuscirà a dare ad Andrea Iannone la giusta spinta, quel tanto che basta per arrivare a raggiungere in tranquillità tutti gli obiettivi. Non ci resta che aspettare il 26 marzo, quando in Qatar prenderà il via la MotoGp: solo allora sapremo la verità.