Prima di essere eletto governatore della California, Arnold Schwarzenegger è  stato un divo hollywoodiano, apprezzato soprattutto per i suoi muscoli. Oggi 69enne, confessa di non essersi mai piaciuto. Intervistato da “Cigar Aficionado”, l’attore e noto personaggio politico non censura i suoi pensieri, nemmeno quando per esprimerli al meglio il tono diventa duro. “Quando mi guardo allo specchio mi viene da vomitare” ammette e, sebbene sia difficile da credere, Schwarzenegger assicura di non raccontare bugie

Già mi criticavo quando ero in forma fisica. Mi guardavo allo specchio, dopo aver vinto un Mr. Olympia dietro l’altro e pensavo “Come ha fatto questo mucchio di (bip) a vincere”. Non ho mai visto in me la perfezione. C'era sempre qualcosa che mancava. Trovavo sempre un milione di cose sbagliate.

Schwarzenegger ha sempre curato al massimo il suo aspetto fisico, seguendo una dieta rigorosa e un programma di allenamento durissimo.

La mancata paura di invecchiare.

Sebbene ammetta di non essersi mai piaciuto, Schwarzenegger non teme di invecchiare: “Non mi sento la mia età. Faccio le stesse cose di vent’anni fa”. Lo dimostrano anche i suoi nuovi impegni in tv. L’ex governatore della California è il nuovo conduttore di “Celebrity Apprentice”. La sua carriera, cominciata quando era giovanissimo, non ha mai conosciuto battute d’arresto, pur se  Schwarzenegger ha cambiato più volte il suo ruolo. Body builder, divenne attore a Hollywood per poi tentare con successo la scalata in politica. Nel corso degli anni è stato anche un imprenditore, oltre che un personaggio chiave della cronaca rosa soprattutto in virtù dello scandalo che segnò la fine del suo matrimonio con Maria Shriver, dalla quale si separò nel 2011 dopo 25 anni di matrimonio. A determinare il divorzio fu la rivelazione del divo che ammise di avere avuto un figlio dalla relazione con Patty Baena, la loro collaboratrice domestica.