Dopo il no di Simona Ventura alla partecipazione del figlio Niccolò alla seconda edizione del Grande Fratello Vip, arriva anche quello di Stefano Bettarini. Figlio primogenito dell’ex coppia, Niccolò ha catturato l’attenzione degli autori del reality che, tuttavia, si sono dovuti fermare di fronte al rifiuto categorico di entrambi i genitori.

La prima a esprimersi negativamente in tal senso era stata proprio la Ventura che, mesi fa, aveva già fatto sapere che il figlio non avrebbe preso parte alla trasmissione. A confermare quelle parole è arrivato Bettarini che, intervistato dal settimanale Vero, fa sapere che Niccolò non entrerà nella Casa più spiata d’Italia

Per Niccolò è ancora troppo presto. Ha 18 anni e mi piacerebbe che ci andasse non da figlio di ma per qualcosa che è riuscito a costruire da solo.

“Con Simona Ventura rapporti civili”.

La partecipazione di Stefano al GF Vip rischiò addirittura di incrinare il rapporto che l’ex calciatore ha con la madre dei suoi figli. Le confessioni legate ai reciproci tradimenti sono finiti alla mercé dell’Italia intera, con Simona che si vide costretta a sporgere querela pur di potersi difendere. Da quel momento sono trascorsi alcuni mesi e il rapporto tra i due è tornato stabile

Simona è la madre dei miei figli. Trovo giusto che i rapporti siano civili e ci sia collaborazione per essere dei buoni genitori. Non è semplice, devi imparare sul campo e non sempre riesce bene. Ma siamo uniti. Ci vuole complicità. Altrimenti i figli entrano nelle crepe come coltelli e se ne approfittano. E noi siamo sempre d’accordo su tutte le scelte che riguardano Niccolò e Giacomo.

Infine, sebbene gli siano state attribuite diverse compagne – l’unico vero flirt sarebbe stato quello con Dayane Mello –, Stefano si professa single, per niente interessato a rimettere nuovamente su famiglia

Andiamoci piano! L'amore per una persona è un conto: ricostruire una famiglia e fare dei figli è un altro. In questo secondo caso "ho già dato". Però, mai dire mai.