Brad Pitt rompe il silenzio e parla per la prima volta del divorzio da Angelina Jolie. Poche parole, un comunicato stringato diffuso da People che recita

Sono davvero molto triste per quanto accaduto, ma ciò che più conta ora è il benessere dei nostri figli. Chiedo cortesemente alla stampa di dare loro lo spazio che meritano durante questo momento difficile.

Ufficializzati anche i motivi alla base della separazione, diffusi in anteprima da Tmz. Si legge dal comunicato del portavoce dell'attrice

La decisione è stata presa per il bene della famiglia. Lei non ha intenzione di commentare nulla al momento e ha chiesto che venga fatta rispettare la privacy in un momento così difficile e delicato.

Una fonte a "People" avrebbe aggiunto che entrambi sono molto dispiaciuti di come siano andate le cose, ma pare che alla base di tutto ci siano differenze inconciliabili.

La Jolie ha chiesto l'affido dei sei bambini.

Confermata la richiesta di totale affido dei sei figli  – Maddox, Pax, Zahara, Shiloh, Vivienne e Knox – da parte di Angelina Jolie con la possibilità di visite garantite da parte di Brad Pitt. Una fonte a "People" aggiunge come la separazione rappresenti per gli amici della coppia una mossa davvero traumatica per tutti

Il divorzio è uno shock incredibile. Sono stati molto tempo separati durante quest'anno ma resta uno shock. Avevano da poco festeggiato il loro anniversario di nozze.

Lei non è contenta di lui come genitore.

Le prime indiscrezioni, fornite dal sito di gossip americano Tmz, hanno lanciato l'ipotesi di una Angelina Jolie scontenta del ruolo e delle attività genitoriali di Brad Pitt. Da qui la rottura per differenze risultate inconciliabili e insanabili, nonostante ci sia stata da parte di entrambi una volontà di non arrivare all'inevitabile separazione chiesta, anche questo sembra abbastanza verificabile e veritiero.

La richiesta di divorzio, come confermato dal portavoce dell'attrice, è stata immessa agli atti il 15 settembre 2016. La coppia è stata vista l'ultima volta in pubblico lo scorso luglio, durante una colazione in un bar di West Hollywood.