In queste settimane, il mondo del gossip ha puntato i riflettori sulla coppia – presumibilmente scoppiata – composta da Matteo Salvini ed Elisa Isoardi. Il settimanale ‘Chi' ha pubblicato delle foto che ritraevano la presentatrice intenta a baciare con passione l'avvocato Matteo Placidi. Le immagini erano corredate dal seguente commento

"Il settimanale Chi pubblica le immagini eccezionali di un tradimento clamoroso: quello della conduttrice Rai Elisa Isoardi, fidanzata da un anno e mezzo con il leader della Lega Matteo Salvini mentre bacia appassionatamente Matteo Placidi, avvocato ben inserito nella movida di Ibiza".

Pochi giorni più tardi, il magazine ‘Spy' ha annunciato il nome della donna che avrebbe portato alla rottura tra Salvini e la Isoardi. Sulla pagina Facebook ufficiale della rivista si legge

"Clamorose rivelazioni. È lei la causa della crisi tra Salvini e la Isoardi. All’origine del tradimento di Elisa Isoardi ai danni del segretario della Lega Nord, ci sarebbe la prorompente modella di origine marocchina Ahlam El Brinis. L’eurodeputato l’ha incontrata in una serata a Milano Marittima".

Al momento, i diretti interessati non hanno confermato, né smentito l'indiscrezione. L'unica certezza è che Salvini e Ahlam El Brinis si sono incontrati in una discoteca di Milano Marittima i primi di giugno. L'incontro, che molto probabilmente è stato del tutto casuale, è stato immortalato dalla stessa miss, che ha poi pubblicato lo scatto sulla sua pagina Facebook.

Ahlam El Brinis, Miss Italia 2015 e la lotta contro i pregiudizi.

Ahlam El Brinis si è fatta conoscere dal pubblico italiano, partecipando a Miss Italia 2015. Nata a Padova da genitori marocchini, aveva solo 6 anni quando iniziò a seguire il concorso di bellezza in tv. A 15 anni si cimentò con la prima passerella, durante una sagra di paese. Poi ha preso il diploma al liceo linguistico di Camposampiero. Nel 2015, saliva sul palco di ‘Miss Italia' con la fascia di ‘Miss Eleganza Joseph Ribkoff Friuli Venezia Giulia'.

Il suo percorso è stato ricco di ostacoli. Contestualmente alla partecipazione a ‘Miss Italia 2015', infatti, Ahlam si è trovata a dover contrastare le numerose critiche da parte di chi condivideva la sua fede musulmana e trovava inappropriato che sfilasse in bikini. Intervistata da Repubblica.it, la giovane si difese affermando il suo diritto di vivere all'occidentale

"Sono una ragazza di origine marocchina nata e cresciuta in Italia. E sono musulmana, anche se non praticante. Voglio coronare il mio sogno di partecipare a Miss Italia. C'è qualcosa di male? Gli insulti non mi turbano, sono commenti di persone ridicole che hanno tempo da perdere. Vorrei solo essere giudicata per la mia bellezza e il mio impegno al concorso, e non per altri motivi".

Ahlam, in fondo, aveva già sperimentato i pregiudizi sulla sua pelle. Due anni prima, infatti, aveva vinto la fascia di Miss Schio ed era stata aspramente criticata da chi non reputava giusta la sua vittoria, perché lei non è di origine italiana

"Anche in quel caso io sono andata avanti per la mia strada. Ci sono state spesso persone diffidenti nei miei confronti per via delle mie origini e della mia religione, e mi sono sempre battuta per dimostrare che erano pregiudizi sbagliati. Per convincere gli altri bisogna aprirsi, dimostrare chi siamo. La mia adolescenza è stata anche un continuo dimostrare agli altri che quello che pensavano di me era sbagliato".

Una bellezza che non passa inosservata la sua. Occhi castani, capelli corvini e curve sinuose, avrà incantato anche Matteo Salvini?