Dopo settimane di silenzio, interrotto solo da pochi messaggi lasciati sui social network per difendersi e difendere la correttezza di quanti lavorano a Uomini e Donne, Claudio Sona promette battaglia. Lo ha annunciato il diretto interessato, suscitando una valanga di applausi da parte delle sue fan. Nel corso di una serata che lo ha visto protagonista e che risale solo a poche ore fa, Sona ha preso il microfono e, rivolto alla platea, ha annunciato la decisione di difendersi ricorrendo a ogni mezzo possibile, perfino quello legale

Non posso smentire ogni stronzata che viene fuori dalla bocca delle persone. Non ho mai avuto un casa in campagna tanto meno l'ho mai affittata, però non faccio il loro gioco, l'importante che ci siate voi a sostenermi. Ovviamente è tutto in mano agli avvocati e non la farò passare liscia a nessuno.

Sono parole precise quelle di Sona, che sottintendono la volontà di ferro di chiarire la sua posizione all’interno della vicenda che l’ha visto protagonista dopo che Juan Sierra, suo ex compagno, ha denunciato sui social network il presunto accordo con Claudio, lo stesso che aveva permesso ai due di rimanere insieme in gran segreto anche all’epoca in cui Sona era sul trono di Uomini e Donne.  La casa in campagna di cui parla l’ex tronista fa riferimento all’ultima indiscrezione circolata sul conto suo e del suo ex. Poche ore fa, infatti, il giornalista Alberto Dandolo ha pubblicato sul suo profilo Instagram un post in cui fa nomi e cognomi degli amici di Claudio che lo avrebbero aiutato ad affittare una villa lontano da Verona per poter incontrare Juan al riparo da occhi indiscreti.