Senza peli sulla lingua, Costantino Della Gherardesca racconta in un'intervista al Corriere della Sera il suo rapporto con l'impotenza sessuale con cui fa i conti da tempo e la trasformazione fisica subita negli ultimi mesi, con la perdita di 20 chili grazie a una dieta.

Il conduttore, omosessuale dichiarato, raccontò tempo fa di essere single per problemi ormonali, dovuto a medicinali, che l'hanno portato a un calo drastico del desiderio sessuale. Spiega ora di essersi sottoposto a una cura, ma di essere stato costretto a interromperla

Non sono romantico e neanche monogamo. Negli ultimi tre anni, ho avuto solo amanti che ho reso insoddisfatti. Ho un calo del testosterone precoce dovuto a antidepressivi e psicofarmaci presi per combattere l’agorafobia. E hanno influito la grassezza e la mancanza di esercizio fisico. Parlare d'impotenza? Io non ho tabù. Ho preso testosterone in gel. Ero tornato playboy, però mi sono venuti i brufoli, le apnee notturne e i mal di testa e ho smesso.

In compenso, Della Gherardesca ha perso 20 chili grazie ai consigli "una nutrizionista bravissima" trovata a Dubai.

La giovinezza e l'assenza paterna.

Discendente da parte materna del celebre conte Ugolino evocato da Dante, il conduttore racconta anche lati controversi della sua giovinezza, dalla difficoltà con il padre (che lo riconobbe a 5 anni) all'uso di droghe.

La ricerca del consenso rende le persone pessime. Il mio imperativo è non essere codardo, dire quello che penso. Anche se significa affermare che in politica salvo solo Mario Monti e condanno i 5 Stelle. Forse sono così perché non ho avuto una figura di padre forte: il mio l’ho conosciuto a 5 anni e l’ho perso a 18. Sono cresciuto nei collegi, sono nato ricco e ho provato tutte le droghe: mi sono dovuto dare il coraggio di salvarmi da solo.

Pechino Express a settembre, le coppie concorrenti.

Il conduttore tornerà presto in tv con la nuova edizione di Pechino Express, in partenza dal 13 settembre su Rai2. Le 8 coppie protagoniste dell'adventure game saranno Gli Amici (Alice Venturi e Guglielmo Scilla), Le Caporali (Antonella Elia e Jill Cooper), Las Estrellas (Olfo Bosé e Rafael Amargo), Figlia e Matrigna (Eugenia Costantini e Agata Cannizzaro), Le Clubber (Valentina Pegorer e Ema Stokholma), Gli Egger (Cristina Vittoria Egger Bertotti e Alessandro Egger), I Maschi (Francesco Arca e Rocco Giusti), I Modaioli (Marcelo Burlon e Michele Lamanna). Come la pensa Costantino sul servizio pubblico? "La tv non dev'essere per forza educativa. E io non tratto il pubblico da subumano e faccio un reality non provinciale".