Anche un carcerato può diventare un idolo del web. A patto che possegga le innegabili doti del californiano Jeremy Meeks, "il detenuto più sexy del mondo" trasformatosi in una celebrità per puro caso, grazie a una foto segnaletica diffusa nel 2014 e divenuta virale a ogni angolo del globo. Fisico perfetto, occhi azzurri che contrastano con i lineamenti e l'incarnato tipicamente afroamericani, il giovane galeotto è stato proclamato sex symbol e immediatamente notato dal mondo della moda, che puntualmente ha richiesto le sue grazie quando Meeks è stato scarcerato. Ed eccolo riapparire, a tre anni di distanza, nientemeno che alla Fashion Week di New York, dove ha debuttato nella sfilata per la collezione di Philipp Plein.

Inutile dire che al défilé di Plein (stilista tedesco che, tra le altre cose, è l'ex fidanzato di Madalina Ghenea) il grande protagonista è stato proprio Meeks, davanti a un pubblico che comprendeva celebrità come Madonna, Kylie Jenner e Paris Hilton. L'ex criminale è salito in passerella con nonchalance e si è fatto fotografare a torso nudo nel backstage della sfilata, dimostrando non solo di possedere il phisique du role del perfetto modello, ma anche di sentirsi a suo agio davanti ai flash dei fotografi.

E dire che, soltanto pochi anni fa, Meeks dimorava in una prigione della California dopo essere stato processato per furto e possesso d'armi, dopo una giovinezza trascorsa fuori e dentro di galera. Poi, a marzo 2016, Jeremy è tornato in libertà, dicendo addio (si spera) per sempre al sole a scacchi e alla vita del carcere. Immediatamente corteggiato da cinema e moda, ha stravolto completamente la sua esistenza (e se la passa bene, come dimostrano le auto di lusso mostrate su Instagram), ma la sua folta schiera di ammiratrici non deve farsi illusioni: il bel 33enne è felicemente sposato da otto anni e ha ben tre figli.

A post shared by PHILIPP PLEIN (@philipppleininternational) on