L'Isola dei famosi 2017 è ormai a un passo dalla finale. Il percorso più interessante appare quello di Raz Degan. Il naufrago ha avuto la straordinaria capacità di farsi amare dal pubblico pur vivendo in solitudine. Per guadagnare consenso, non gli è stato necessario litigare, intessere relazioni o commuovere con storie strappalacrime. Si è sottratto a tutte le logiche tipiche dei reality, ma ha ugualmente portato a casa il risultato. All'affetto del pubblico, in queste ore, si è aggiunto anche quello di alcuni naufraghi, che hanno abbandonato il gruppo per schierarsi dalla sua parte. Come ha fatto Raz Degan a detronizzare Samantha De Grenet e Giulio Base, diventando il re dell'Isola dei famosi 2017? Ecco il suo metodo, in tre mosse.

1 – Smascherare la strategia dei naufraghi e isolarsi.

Raz Degan è riuscito a trascorrere una sola settimana all'interno del gruppo. Dopo essersi prodigato per i suoi compagni di avventura, pescando e costruendo un solido riparo per loro, è stato ripagato con una cascata di nomination. All'ex modello è stato chiaro sin da subito, che il rapporto personale all'interno del reality, valeva poco o niente. La strategia era altrettanto chiara: buttare fuori i concorrenti più forti. A influenzare le decisioni del gruppo – per dirla con le parole di Raz – la regina Samantha De Grenet e il re Giulio Base. Così, Degan ha preso la sua decisione: "Voglio vivere quest'isola in solitudine, tanto qualunque cosa faccia, finirò al televoto lo stesso". Ed è stato di parola, isolandosi e riducendo al minimo il rapporto con gli altri.

2 – Osservare il gruppo mentre si autodistrugge.

Quando Raz ha deciso di sottrarsi alle dinamiche del gruppo, la reazione dei naufraghi è stata decisamente controproducente per loro. Anziché cogliere l'occasione per oscurare il temuto rivale, ignorandolo, hanno iniziato a trascorrere i loro giorni provocandolo, paragonandolo a un cane e insultandolo definendolo ‘il matto‘. Così, Raz Degan è diventato il beniamino del pubblico italiano, che a tanto rancore ha preferito la sua calma serafica. Inoltre, l'equilibrio all'interno del gruppo stesso, ha iniziato a vacillare quando Nancy Coppola, Simone Susinna, Malena e – a tratti – Eva Grimaldi, si sono resi conto che la tanto decantata amicizia che Giulio Base e Samantha De Grenet dicevano di nutrire nei loro confronti, appariva finalizzata solo ad arrivare in finale.

3 – Tornare nel gruppo e raccogliere adepti.

Raz Degan, come si suol dire, ha atteso sulla riva del fiume (o meglio, sulla spiaggia), che passasse il cadavere del suo nemico. Come risvegliati da un incantesimo, Nancy Coppola, Malena e Simone Susinna hanno riconosciuto come veritiere le parole di Raz. Hanno rintracciato segni evidenti di quella strategia gestita da Giulio Base e Samantha De Grenet, che aveva portato Degan ad allontanarsi. Hanno preferito la schiettezza del ‘nemico', alla stima professata dai ‘sovrani', che però – a loro dire – si traduceva in metaforiche coltellate dietro la schiena quando si trattava di nominare. Raz, dal canto suo, ha fatto un passo verso loro: ha donato un pesce a Simone, che avvertiva un dolore allo stomaco e ha sfamato Nancy e Malena che non hanno vinto la prova ricompensa. Così, i tre si sono schierati dalla sua parte. Divide et impera.