Come accaduto in passato per i matrimoni vip di Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoracci e di Valeria Marini con l'imprenditore Giovanni Cottone, sarà il settimanale "Chi", in edicola da mercoledì 21 giugno, a pubblicare le foto ufficiali delle nozze tra l'attaccante del Torino Andrea Belotti e Giorgia Duro, conduttrice di trasmissioni sportive conosciuta dal bomber circa tre anni fa, durante la sua militanza nel Palermo. Proprio nel capoluogo siciliano, lo scorso 15 giugno, si è svolto il matrimonio, con il rito religioso nella chiesa di San Francesco di Paola e il ricevimento nell'esclusiva cornice di Villa Tasca.

Gli scatti proibiti sui social.

Nonostante le accurate misure di sicurezza, che includevano la presenza di bodyguard intenti a fare da guida alla sposa, celandola agli obiettivi dei curiosi con l'aiuto di ombrellini bianchi e di una grande mantella bianca con cappuccio, indossata dalla Duro durante il tragitto verso la chiesa, alcuni scatti rubati della blindatissima cerimonia circolano già da qualche giorno su Instagram. Le foto, diffuse probabilmente con la complicità di qualche invitato, rivelano alcuni dettagli dell'evento, tra cui il bellissimo abito della Duro, aderente e a mezza manica, con decorazioni in pizzo e una profonda scollatura, e l'eleganza della location del ricevimento, decorata con tantissimi fiori bianchi.

La dedica di Belotti.

Oltre agli scatti della cerimonia, il settimanale riporta anche le parole rivolte dall'attaccante del Torino e della Nazionale, soprannominato il "Gallo", alla sua sposa

Cara Giorgia, amore mio, sono qui con il cuore in mano. Tremo, abbiamo coronato un sogno. Lo abbiamo voluto fortemente e insieme ci crediamo. Vederti con quel vestito bianco, con la tua sensualità e il tuo fascino che ti contraddistinguono. Ti amo. Dormirei tutta la vita al tuo fianco. Per sempre. Il "sì" davanti a Dio è la promessa che vale più di ogni gol. E ora ti chiedo, ti scrivo, mentre tu non sei a conoscenza di queste parole: facciamo una famiglia!

Il futuro dell'attaccante.

C'è dunque un figlio tra i sogni ed i progetti dei due novelli sposi. Non si sa ancora, però, se l'eventuale bebè nascerebbe in Italia, dal momento che Belotti, valutato dal presidente del club granata Urbano Cairo 100 milioni di euro, è corteggiato da molte squadre, tra cui Chelsea e Paris Saint-Germain, e il calciatore non nutre dubbi sulla disponibilità della moglie a seguirlo in un'altra città

Lo ha già fatto in passato – ha dichiarato -, quando dalla sera alla mattina ci siamo addormentati a Palermo e svegliati a Torino. E se quest'estate dovesse succedere ancora, lo farà di nuovo.

La Duro, dal canto suo, ha confermato la sua volontà di seguire il suo amore anche all'estero

Se Andrea dovesse lasciare l’Italia, mi troverà sempre al suo fianco. Noi siamo solo "noi" e viviamo per noi.

E, forse, il trasloco da Torino è già nell'aria, perché la coppia doveva andare in viaggio di nozze a Bora Bora, ma all'ultimo momento ha scelto di "dirottare su Ibiza", con le valigie pronte in caso di eventuali evoluzioni del calciomercato.