Raine Spencer, matrigna di Lady Diana, è morta a 87 anni. Il decesso è avvenuto questa mattina nella sua casa di Londra, ed è stato confermato dal figlio William, conte di Dartmouth. In una brevissima dichiarazione rilasciata alla stampa, la famiglia della donna ha fatto sapere che la matrigna della principessa triste si è spenta “serenamente dopo una breve malattia”. Raine, nata McCorquodale, nacque il 9 settembre del 1929 in Inghilterra. Prima di incontrare John Spencer, padre di Diana, sposò nel 1947 Gerald Legge, nono conte di Dartmouth. Divorziò dal primo marito nel 1976, anno in cui conobbe e sposò John, padre di Lady Diana.

Con Lady Diana non c’è mai stato un buon rapporto.

I rapporti con i figli del suo secondo marito non furono mai cordiali, o almeno non fino a diversi anni dopo il matrimonio. Diana e i suoi fratelli avevano soprannominato la loro matrigna “l’acida Raine”. Secondo le cronache, la moglie di Spencer non fece mai nulla per guadagnarsi l’affetto dei figli del suo secondo marito. A lui, però, fu devota fino al momento della morte avvenuta nel 1992, quattro anni prima della morte di Lady Diana.

Con la moglie di Carlo d’Inghilterra, Lady Raine Spencer si sarebbe riconciliata solo nei mesi immediatamente precedenti l’incidente che spezzò la sua vita. È stata scoperta una corrispondenza tra le due che è la testimonianza del miglioramento dei loro rapporti. A lei Diana confessò i sospetti circa i tradimenti di Carlo. Gli avrebbe confessato anche il timore che Camilla Parker Bowles potesse minare il loro matrimonio. Dopo la morte di Diana, Lady Spencer aveva dichiarato che la sua figliastra le sembrava profondamente innamorata di Dody Al-Fayed e addirittura sul punto di sposarlo. Dichiarò che se l’incidente non li avesse uccisi, avrebbero certamente cominciato a vivere insieme.