Torna a parlare Elga Profili, nota ex Dama del Trono Over di Uomini e Donne. Ai tempi della sua partecipazione frequentò Antonio Jorio, Guido Soldati e Samuel Baiocchi: ora, in una serie di video periodicamente pubblicati sulla sua pagina Facebook, svela alcuni meccanismi interni al programma di Maria De Filippi, ignoti al pubblico, spiegando che non tutto, a UeD, è vero.

Se alcuni giorni fa la Profili definì la trasmissione "aggiustata" con lo scopo di "renderla più gradevole, più appetibile ed efficace", stavolta fornisce ulteriori particolari per spiegare la sua versione dei fatti. Elga tiene a precisare di non avere nulla contro la produzione dello show e di essere sempre stata libera di fare le sue scelte. Ci sarebbero casi, però, in cui le parole dei cavalieri e delle dame sarebbero censurati, dal momento che gli autori deciderebbero quali microfoni tenere aperti. Un fatto che è accaduto a lei stessa.

I partecipanti sono microfonati e i i microfoni possono essere aperti o chiusi. Non possono essere aperti tutti i microfoni contemporaneamente per una esigenza tecnica, ma è chiaro che questo viene in qualche modo gestito. Si chiudono volontariamente alcuni microfoni. Questo è successo anche a me, quando non volevano che intervenissi su certi argomenti, ed è successo anche ad altri. Sono piccoli limiti che rendono un po' meno veritiera la trasmissione. Non vuol dire che la trasmissione sia falsata, ma che è un reality differito.

Elga promette poi nuove rivelazioni e futuri video. Insomma, il racconto della Dama è tutt'altro che concluso.