Sono strazianti le parole che Emma Marrone ha utilizzato per commentare sul suo profilo Instagram la morte dell’amica Stefania Fiorentino. Non si tratta di una donna qualunque, ma di una guerriera, una donna che ha speso tutta la sua vita per tentare di alleviare le sofferenze della sua bambina.

Stefania, appena 35anni, è morta di malattia incurabile che non le ha lasciato scampo. La notizia della sua morte è stata resa nota con un post pubblicato sulla pagina Facebook utilizzata per raccontare la storia della sua bambina. La notizia della morte di Stefania ha provocato dolore e sconcerto in rete. A manifestare la propria tristezza, tra gli altri, è stata la cantante salentina che conosceva Stefania e che le ha dedicato poche strazianti parole

Mia cara Stefy…Questa notizia mi ha spezzato il cuore. Non ho parole, ho solo un grande senso di vuoto. Grazie per tutto ciò che mi hai sempre trasmesso, il tuo affetto sincero, la tua forza, il tuo infinito coraggio e la voglia di vivere!Mi mancherai da morire amica mia. Un grande abbraccio ad Ale e alla mia piccola Bea.

A post shared by Emma Marrone (@real_brown) on

La storia della piccola Bea.

Stefania era la mamma speciale di Beatrice, una bambina torinese di 7 anni la cui storia ha commosso l’Italia. Se ne parla in rete come della “bambina di pietra” a causa della malattia rara che la affligge e che, appunto, la costringe all’interno di un corpo-armatura. Il male di cui soffre non ha un nome. Ha colpito lo scheletro di Bea, calcificando tutte le articolazioni del suo corpo al punto da rendere rigido il busto, le braccia, le gambe. Bea riesce a muovere solo gli occhi, dolcissimi, gli occhi di una bambina paziente che il fato ha costretto dentro un corpo che le impedisce qualsiasi movimento.