FedezChiara Ferragni sono la coppia del momento. Ecco perché Vanity Fair ha dedicato loro copertina e servizio principale con intervista doppia in cui non si tirano indietro a dichiarazioni che regalano titoloni per le cronache del gossip. "Matrimonio e figli? Magari sì". Meglio di così non c'è. Parole chiare, nulla di preparato, parole anzi dette proprio in barba di quelli che credono che il loro sia un rapporto di convenienza, per amplificare fan e follower. I due, che hanno già festeggiato il primo San Valentino insieme a New York, hanno detto che pensare che stiano insieme solo per convenienza è "semplicemente da pazzi".

Saremmo dei pazzi, come si fa a pensare che per una messinscena, due passino un mese insieme a Los Angeles, a Natale? Sia io e Fede ci siamo creati da soli, che male c'è a godere dei frutti del nostro lavoro?

Dopo il "raviolino d'amore", tatuaggio di coppia per celebrare la loro unione, le cose si fanno sempre più serie.

Chiara: "Non voglio aspettare troppo per un bambino"

Chiara Ferragni ha le idee chiare, per sposarsi non aspetterebbe troppo e Fedez, come si legge nell'intervista, sembra essere del suo stesso parere.

Non aspetterei troppo. Sposarsi, avere un bambino sono decisioni che andrebbero affrontate con l’entusiasmo iniziale.

Fedez: "Un figlio entro i trent'anni ci sta"

Fedez e Chiara hanno fatto uno scherzo alla mamma di lei, inscenando una finta gravidanza, ma la verità è che entrambi avrebbero piacere ad aspettare un bambino. Come dice Fedez

Saremmo contenti prima noi. Un figlio entro i miei trent'anni ci sta.

E sul rapporto "di convenienza", Fedez ritiene che sia inevitabile che qualcuno la pensi così

Ma è inevitabile che succeda quando due mondi come i nostri si uniscono, anche perché, siamo onesti: c’è gente che queste cose le costruisce davvero a tavolino. Sinceramente, però, non mi interessa dare spiegazioni. Se pensi che sia una storia finta, bella lì: la relazione è nostra. Non siamo cafoni alla Gianluca Vacchi, non ostentiamo il lusso nei nostri video. Semplicemente facciamo vedere quello che siamo, senza nasconderlo né enfatizzarlo. Trovo anacronistico questo retaggio culturale italiano per cui quello che guadagni non lo devi far vedere.

E poi "Chiara è bellissima"

Oltre che bellissima, è sincera: dice quello che pensa. E poi mi rassicura il fatto che sia famosa di suo. Mi è capitato, in passato, di dubitare della sincerità di una donna. Il retropensiero che una possa stare con te per interesse c’è sempre

Sul matrimonio, scambio a distanza: "Non credo molto nel rito ma, se lei ci tenesse, lo farei. Chiara, vuoi fare senza preti?". "E senza preti sia", è la risposta di Chiara.