Francesca Cipriani, la famosa "Pupa", è una delle protagoniste sempiterne del gossip italiano. In questo momento, il suo nome è salito alle cronache per essere l'ultima compagna di Giovanni Cottone, il noto imprenditore ex marito di Valeria Marini che recentemente è stato arrestato per bancarotta (è quello che voleva rifondare il marchio Lambretta con Gigi D'Alessio). La Cipriani, pochi giorni prima che il suo compagno venisse arrestato, sarebbe rimasta vittima di un curioso incidente riportato oggi da "Novella 2000".

La ex concorrente de La pupa e il secchione ha raccontato un fatto alquanto particolare che le è accaduto. Le è stato regalato uno dei modelli più ambiti di cellulare, lei lo ha posizionato nella scollatura ed è improvvisamente esploso. Per fortuna lo scoppio le ha procurato solo alcune piccole bruciature.

Le lacrime in tv di Francesca Cipriani.

Francesca Cipriani ha pianto in diretta tv per l'arresto di Giovanni Cottone. L'ex Pupa è stata invitata ieri nella trasmissione "Pomeriggio Cinque" condotta da Barbara D'Urso ed è finita in lacrime mentre raccontava la sua testimonianza.

Non l'ho né visto né sentito. Sapevo che era fuori per lavoro. Ho letto l'Ansa lunedì e ho saputo così che era stato arrestato. Lui ha iniziato a corteggiarmi a giugno. Io ero abbastanza contenta, perché era un uomo di altri tempi che mi corteggiava a differenza di uomini che ho avuto in passato e che non sapevano nemmeno cosa fosse il corteggiamento. Andava tutto bene. Siamo stati anche a Venezia questa estate. Ci sentivamo tutti i giorni. Barbara io non ho parole. Ero all'oscuro di tutto. Ora lui  è in custodia cautelare. Spero che sia innocente e che dica la sua. Sono stravolta. Non lo sento da sabato. Aveva il telefono staccato. Non l'ho cercato a casa perché sapevo che era fuori Milano.

I due erano stati insieme per la prima volta in pubblico sull'ultimo red carpet di Venezia, conquistando diverse pagine dei giornali di gossip italiano.