Francesco Baccini è molto attivo sui social. Sulla sua pagina Facebook, seguita da oltre 28 mila persone, pubblica spesso delle riflessioni. L'ultima risale a poche ore fa. A una foto che ritrae il suo taglio di capelli, Baccini ha accostato il suo pensiero sull'arte del provocare

"Io sono un provocatore ma non di quelli che si deve tirare fuori il c… e farsi un selfie (di quelli ce ne sono a migliaia)".

Francesco Baccini e la critica a Mediaset e Rai.

La riflessione di Francesco Baccini continua

"Io provoco con le parole e coi pensieri, a volte solo col mio modo di essere".

Dunque, sembra formulare una critica alla tv odierna e – più in generale – ai media che hanno abituato il pubblico alla mediocrità

"Lo so, lo so, tanti non ci sono più abituati dopo 30 anni di Mediaset e Rai edulcorate di network radiofonici e giornali rassicuranti e di canzoncine che non dicono assolutamente niente. Questa è la dittatura moderna, molto più sottile e subdola che ha cancellato il senso critico (specialmente alle nuove generazioni) nel nome dell'omologazione verso il basso".