"Quando ero giovane volevo avere successo nel mondo del lavoro in modo da avere un naturale risultato che portasse all’arricchimento". A 49 anni, Gianluca Vacchi può dire di aver realizzato il suo sogno. In queste ore, l'imprenditore bolognese sta festeggiando il suo compleanno. Per l'occasione, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera.

Su Instagram, può contare su oltre 2 milioni e 500 mila follower. I suoi scatti, che immortalano la sua vita lussuosa, in compagnia di bellissime donne e della fidanzata Giorgia Gabriele, vengono accolti da una media di 100 mila like e una pioggia altrettanto consistente di commenti. Per lui, però, ricchezza non significa accumulare denaro ma condividere: "L’arricchimento, per me, non ha mai avuto il senso dell’accumulo, ma soltanto quello di godere delle cose in condivisione con i miei amici".

Gianluca Vacchi, l'azienda di famiglia e un patrimonio milionario.

Ma come è arrivato alla solidità economica di oggi? A 29 anni, ha lasciato la Ima, azienda di famiglia fondata dal padre nel 1960, che è leader mondiale nella progettazione e produzione di macchine automatiche per il confezionamento dei prodotti farmaceutici. Resta comunque azionista e membro del consiglio di amministrazione. Negli ultimi 20 anni, ha cercato la sua strada

"Per i successivi 20 anni ho avuto aziende in 12 settori diversi, comprandole e rivendendole dopo che avevo dato il mio contributo. Qualche esempio? Sono stato il più grosso produttore di camper, ho avuto un’azienda che faceva oblò per lavatrici, ho lavorato nella fase di start-up degli orologio Toy Watch e sono stato fondatore della prima società di last minute in Europa".

Sa di essere molto seguito dai giovani e attribuisce questo successo al fatto di proporsi ‘senza maschere' e con ‘ironia', fornendo quella figura di riferimento che oggi, a suo dire, mancherebbe

"Sono entrato nella mente dei ragazzi come una figura ispiratrice perché i giovani oggi sono in un vuoto identificativo ed emulativo. Non ho la presunzione di dire che devono identificarsi con me, ma voglio dare degli spunti o quello che può essere il mio contributo al loro percorso formativo. […] Una figura come me fa della trasversalità la sua caratteristica: i giovani di oggi, seguendomi, vedono che faccio cose serie, non mi privo dell’ironia, faccio sport come un ventenne e dico sempre che chi non ride non è una persona seria".

Gianluca Vacchi spiega il significato dei tatuaggi ‘Resilienza' ed ‘Enjoy'

Gianluca Vacchi ha oltre 100 tatuaggi ma ciascuno di loro racconta una parte del suo vissuto. Due sono tra quelli maggiormente commentati. Le scritte ‘Resilienza' ed ‘Enjoy' sulla mano. L'imprenditore ha spiegato il loro significato

"Nella psicologia, stringendo al massimo il concetto, la resilienza rappresenta la capacità dell’individuo e dell’animo umano di reagire agli eventi negativi adattandoli a tal punto da poterli trasformare in eventi positivi. Ho ricevuto circa 500 foto di ragazzi e ragazze che si sono tatuati quella parola e me l’hanno dedicata. […] Il significato di ‘Enjoy? Noi viviamo nella presunzione di eternità e ci dimentichiamo che siamo di passaggio. Durante questo passaggio dobbiamo fruire di tutto quello che la vita ci offre. “Enjoy” significa “Vivete la vita”, “Godete la vita”, “Vivi la vita in tutte le sue sfumature”.

Gianluca Vacchi: "Mi tengo in forma con un'ora e mezza di sport"

Infine, ha svelato di mantenersi in forma facendo "un'ora e mezza di sport" tutti i giorni ed evitando il vino durante i pasti. Ovviamente si considera "un seduttore"

"Devo dire che ho una grande autostima che deriva da un’introspezione fortissima e non posso non considerarmi un seduttore. Sono una persona molto diretta, per questo motivo i giovani mi apprezzano. Sono diretto, ma rispettoso ed educato. Elementi fondamentali nella mia vita. Un consiglio ai giovani? Fate un po’ più uso delle buone maniere, dell’educazione — che è l’arma più devastante che esista— e dell’ascolto. Uno per sedurre deve ascoltare".