È uno dei sex symbol della fiction e del cinema italiani: Giorgio Marchesi, pronto a tornare sul piccolo schermo con la terza stagione di "Braccialetti rossi", racconta aneddoti piuttosto piccanti del suo passato in un'intervista a Vanity Fair. Tra questi, l'affascinante attore 42enne, svela di aver subito in un'occasione avances da un uomo

Quando ci ripenso, mi dico: ma perché sono andato a casa di questo quando mi ha chiesto di vederci per leggere un testo? Ero ingenuo, non pensavo a secondi fini.

Marchesi racconta anche di essere stato spesso sedotto da donne più anziane di lui, ai tempi in cui, prima di diventare attore, faceva il venditore. Per lui, dire di no a una donna può essere molto difficile: "Se dici che non sei gay, un omosessuale non dovrebbe avere problemi. A volte mi è capitato che, dopo essere finito a letto con una, mi sono poi chiesto perché l'avevo fatto, se non mi interessava. È che ti senti quasi in obbligo, non puoi dire di no. È una questione di fiducia in te stesso, poi però ti rendi conto che non devi starci con tutte".

Giorgio Marchesi è sposato con Simonetta Solder

Il bel Giorgio è dunque un latin lover? Tutt'altro: l'attore di "Un medico in famiglia" è felicemente legato alla collega  Simonetta Solder, dalla quale ha avuto i figli Giacomo e Pietro Leone. Curiosamente, anche lei compare brevemente nel cast di "Braccialetti rossi 3".

È importante che Simonetta faccia questo lavoro: un'attrice ti capisce. Quando hai il tarlo del lavoro che non c'è e quando invece, come mi è capitato negli ultimi anni, non ti fermi mai, con serie come Una grande famiglia o Un medico in famiglia. Certo, anche nel lavoro, come con le donne, devi imparare a dire qualche no.