Gianluca Vacchi è famoso non solo per la sua ‘vita smeralda', quanto anche per il numero di tatuaggi che segnano il suo corpo nelle innumerevoli fotografie caricate su Instagram. Sono circa 100 i suoi tatuaggi e hanno tutti un profondo significato, non sono casuali, come lui stesso ha dichiarato in una recente intervista

È qualcosa che soffri, non che fai. I miei raccontano volti, nomi e luoghi della mia vita. Persone care che ho perso come mio padre e mia zia, o la Sardegna, il luogo della mia serenità.

I tatuaggi sono simboli che devono rappresentare il nostro animo, la nostra storia e il nostro percorso” ha sentenziato Mr Enjoy, avvalorando la scelta di disegnarne tanti sul suo corpo, diversi anche fatti anche da solo. Alcuni dei tattoo di Vacchi riguardano la simbologia cabalistica, molti altri sono veri e propri talismani, dei portafortuna o delle preghiere scritte come protezione.

I tatuaggi dedicati al padre e alla zia defunti: Uno dei tatuaggi più belli, soprattutto per il significato ad esso annesso, è il volto stilizzato di suo padre, disegnato e realizzato unicamente da lui sul fianco sinistro.

I tatuaggi sulle mani: ‘Resilienza', ‘Prendi in mano la tua vita' e il suo motto sulle dita: ‘Enjoy', accompagnati a simboli tribali come un bellissimo sole. Poi ancora una scritta, realizzata in corsivo sul palmo dell'altra mano, che recita “Ti amo mia” e fu fatto in nome dell'amore con l'ex fidanzata Giorgia Gabriele.
I tatuaggi sul petto: Un sole stilizzato, un volto femminile dalle connotazioni indigene, il muso di un leone di profilo e molte altre scritte significative.

I tatuaggi su spalle e braccia: sulla spalla sinistra si è tatuato alcuni fiori, rigorosamente in bianco e nero, una maschera samurai, simboli giapponesi e altri lettering.

I tatuaggi su gambe e piedi: Gambe e piedi non sono esenti dall'essere pieni pieni di tatuaggi. Un bracciale completamente nero in stile tribale sulla caviglia sinistra, che spesso è il simbolo dei cerchi della propria vita, un lunga scritta sul collo del piede destro, una stella dei venti su entrambe le ginocchia, un pugnale sullo stinco destro e altri simboli di varia natura simbolica.

L'emulazione: i tatuaggi ‘Resilienza' inviati a Vacchi.