Michael Bublè non è nuovo alle provocazioni sui social network. Dopo aver celebrato il suo pene sul web, il cantante è tornato al centro delle polemiche per una foto pubblicata su Instagram qualche giorno fa. Lo scatto mostra il Lato b di una ragazza fotografata di spalle, Lato b che lo stesso Michael celebra con uno scatto e la didascalia: “C’è qualcosa in questa foto che mi sembrava meritasse di finire su Instagram”.

https://instagram.com/p/1bzcAAJSy0/

Quello che voleva essere uno scherzo goliardico si è trasformato in un tiro al bersaglio per il musicista che si è visto condannare apertamente dai fan, soprattutto da quelle di sesso femminile. La foto pubblicata sui social è stata ritenuta offensiva anche perché, sebbene fosse stata scattata dalla moglie Luisana Lopilato, era stato Bublè a condirla con hashtag non proprio lusinghieri che facevano riferimento alle misure abbandonanti del Lato b della giovane. Dopo essere stato definito “disgustoso” e “maschilista”, il cantante si è visto costretto a pubblicare una rettifica su Facebook attraverso la quale ha cercato di correggere il tiro. Michael non voleva offendere nessuno, men che meno la giovane che è finita sul suo profilo. Semplicemente, gli era sembrato un modo per condividere con i fan qualcosa che lo aveva fatto sorridere insieme a sua moglie

Non sono un amante delle controversie, ma ho capito che una foto che andava intesa come lusinghiera e spensierata si è trasformata in un problema discutibile. Per la cronaca, è dolorosa l'idea che qualcuno pensi che non porti rispetto per le donne o che possa essere ingiurioso nei confronti di qualsiasi altro essere umano. Mi dispiace che ci siano persone che hanno trovato la foto offensiva. Le donne devono essere celebrate, amate, rispettate, onorate e riverite. Ho vissuto tutta la mia vita con questa convinzione e continuerò a farlo.

Si difende Bublè, pur senza rispondere direttamente a quanti lo avevano attaccato. Le sue intenzioni non erano offensive: il cantante voleva semplicemente strappare un sorriso a quanti avrebbero guardato il suo profilo. Missione fallita, purtroppo.