Sono stati giorni di grande emozione per Irene Pivetti. Nei giorni scorsi, infatti, l'ex Presidente della Camera ha preso parte al matrimonio della figlia Ludovica Maria Brambilla. La diciannovenne ha sposato il compagno ventenne Camil Grimaldi. La cerimonia si è tenuta nella chiesa San Paolo Apostolo a Milano.

Le foto pubblicate dal settimanale ‘Chi' ritraggono Irene Pivetti mentre sistema il velo dell'abito bianco della figlia, con un bel sorriso stampato sul volto. Per la cerimonia ha optato per un abito lungo sui toni del fucsia, con un elegante spacco laterale. Capelli come sempre cortissimi e orecchini pendenti ma non troppo vistosi.

Ludovica Maria Brambilla ha indossato un abito impreziosito da un delicato pizzo e con una profonda scollatura sulla schiena. I capelli raccolti incorniciavano alla perfezione i suoi lineamenti. Secondo quanto riportato dal settimanale di Alfonso Signorini, alle nozze era presente anche l'attrice Veronica Pivetti con l'amica Giordana.

Le parole di Camil Grimaldi prima delle nozze.

Qualche giorno prima che il rito religioso li proclamasse marito e moglie, Camil Grimaldi ha scritto una tenera dedica per la sua compagna

"Ormai manca poco a uno dei giorni più belli della mia o meglio nostra vita. Ad oggi è complicato spiegare quello che provo per te ogni giorno, all'inizio quando ci siamo conosciuti ci riuscivo, ora non più perché quello che provo per te è indescrivibile a parole. Spero solo di essere in grado quindi con i fatti di dimostrarti ogni giorno quanto è vero che per me sei bella come il sole all'est e quanto tu ormai nella mia vita sia importante. Ti amo tanto amore mio".

Ludovica Maria Brambilla ha replicato emozionata

"Amore mio mi fai piangere…spero solo di essere all'altezza per starti accanto ogni giorno come meriti. Ti amo infinitamente, sei la mia vita".

Ludovica Maria è figlia di Irene Pivetti e Alberto Brambilla.

Ludovica Maria è nata dal matrimonio di Irene Pivetti e Alberto Brambilla. I due si sono sposati nel 1997, tra loro 10 anni di differenza. La Pivetti lo conobbe mentre raccoglieva le firme per un candidato sindaco di Milano. "Era un ragazzo generoso, dalla faccia pulita, lo sguardo intelligente. Ad agosto partimmo per le vacanze con amici, dopo tre giorni mi ha chiesto di sposarmi. Un colpo di fulmine a scoppio ritardato", disse di lui in un'intervista rilasciata a La Stampa nel 2008. Dal loro amore è nato – oltre a Ludovica – anche Federico. Nel 2010, però, il matrimonio è arrivato al capolinea.