Secondo quanto riporta il "Daily Mail", Amber Heard avrebbe raccontato nel processo per il divorzio un fatto inquietante accaduto quando era ancora la moglie di Johnny Depp. L’attrice riferisce che, in un impeto di rabbia come accadeva di consueto, il divo si sarebbe tagliato la punta di un dito. La foto del presunto dito insanguinato dell’attore è stata portata in tribunale quale prova a sostegno della sua tesi. Amber riferisce anche che Depp avrebbe utilizzato il sangue che sgorgava dalla ferita per scriverle degli insulti su una parete.

All’epoca Johnny credeva che la moglie avesse una relazione con il collega Billy Bob Thornton. Al colmo della gelosia e furioso con la moglie per la sua presunta infedeltà, l’uomo le avrebbe scritto con il sangue il seguente messaggio: “Billy Bob and easy Amber”, parole attraverso le quali intendeva dare alla moglie della “donna dai facili costumi”. La Heard sostiene anche che il marito sarebbe stato sotto l’effetto di sostanze stupefacenti al momento dell’incidente, e aggiunge che l’attore avrebbe contattato un medico solo 24 ore dopo l’accaduto.

Il video che incastra Johnny Depp.

Pochi giorni fa è comparso in rete un video che potrebbe incastrare il divo. Il filmato in questione difficilmente potrà essere utilizzato nel processo in corso a carico dell’attore, perché sarebbe stato girato di nascosto da Amber senza che Johnny avesse fornito la sua esplicita autorizzazione. Nel video Depp è visibilmente su di giri. L’attore inveisce a voce alta contro la moglie, prende a calci i mobili e getta violentemente per terra diverse bottiglie di vetro.

Si tratta di un filmato che sembrerebbe avvalorare la tesi della Heard che sostiene di aver subito violenza domestica, e che il marito avrebbe tentato più volte di ucciderla. Dopo che il filmato è finito sul web, Amber ha fatto sapere attraverso i suoi legali di non essere la responsabile della diffusione.