Kim Rossi Stuart ha rilasciato una lunga intervista al settimanale F, nella quale ha parlato del grande amore che lo lega a Ilaria Spada. La coppia vorrebbe allargare la famiglia

"Mi piacerebbe una famiglia numerosa, pensiamo di avere almeno un altro figlio e poi io impazzirei per una femminuccia, ma stiamo ancora recuperando le energie. Tra notti insonni e fatiche fisiche, i primi anni di un bimbo sono un’impresa!"

L'attore, che ha presenziato al Festival del cinema di Venezia 2016 con “Tommaso”, secondo film che lo vede nelle vesti di regista, ha spiegato di avere sin da bambino un forte senso di paternità. Da piccolo, infatti, si occupava già della sua sorellina, giocando con lei e cambiandole il pannolino.

Kim Rossi Stuart: "Io e Ilaria veneriamo Ettore, siamo ubriachi d'amore per lui"

L'attore ha svelato, poi, di essere innamoratissimo del figlio Ettore: "Io e Ilaria siamo due genitori entusiasti, innamorati, forse pure troppo. Ieri le dicevo: ‘Spero non faccia male a Ettore tutta questa venerazione. Ce lo sbaciucchiamo continuamente, lo abbracciamo, lo coccoliamo tutto il giorno'. Ma poi mi sono detto che i baci non sono mai troppi, no? […] Sa una cosa? Proviamo per nostro figlio un’emozione così forte che ne parliamo sempre, con naturalezza. Siamo ubriachi d’amore per questo ragazzino e si vede".

Kim Rossi Stuart: "Ilaria Spada mi ha trasmesso il senso ludico della vita"

L'attore ritiene che la sua compagna sia riuscita a cambiare alcuni lati del suo carattere: "Mi ha trasmesso il senso ludico della vita, il lasciarsi andare, il divertirsi con leggerezza. E poi le confesso un dettaglio del nostro quotidiano: io ho abitudini spartane, fosse per me butterei due ciotole in tavola e inviterei gli amici a cena. Lei no: imbandisce tutto, ha un gusto ricercato, apparecchia con la cristalleria e così mi ha insegnato ad apprezzare quell’eleganza". Kim Rossi Stuart, però, non crede nella frase "per sempre"

"Non so nemmeno se farò questo mestiere per sempre, figuriamoci il resto!"