La semifinale dell’Isola dei Famosi si sta rivelando ricca di sorprese. A far compagnia a Rocco Siffredi su Playa Desnuda sono arrivati di volta in volta i naufraghi eliminati nel corso dell’ultima puntata, a partire da Alex Belli, primo escluso della serata. A differenza dell’attore, Andrea Montovoli e Cristina Buccino non hanno accettato la sfida ma è stato soprattutto il rifiuto della sexy naufraga a deludere il pubblico della rete. Chi si aspettava di poter ammirare in video le grazie della Buccino ha dovuto accettare con una certa amarezza la decisione della naufraga che, stanca e provata da quest’esperienza, ha scelto di tornare immediatamente in Italia. Su Twitter, i fan della Buccino si sono divisi a metà: da una parte chi ha sorriso della sua improvvisa pudicizia, dall’altra chi si è augurato fino all’ultimo istante che Cristina ricambiasse idea e rimanesse in gioco.

C’è da dire che l’unica naufraga di sesso femminile che ha accettato di sottoporsi a quest’esperienza è stata Cecilia Rodriguez, prima Eva di Playa Desnuda che ha accettato di spogliarsi completamente pur di rimanere in gioco. È vero anche che la sorella di Belén è arrivata in Honduras carica e pronta all’esperienza dell’Isola dei Famosi, a differenza della Buccino cui è stato proposto di spogliarsi solo quando considerava il gioco già terminato. I fan non disperano, però, e si dicono certi che una volta rientrata in Italia, Cristina accetterà una delle numerose offerte di calendario che le saranno certamente sottoposte. Si tratta, tuttavia, di una premonizione azzardata. La Buccino gode della fama necessaria a evitare questo tipo di percorso per arrivare al successo e, bella com’è, riceverà certamente altre proposte di lavoro che non le impongano necessariamente di spogliarsi. In rete ci si diverte anche a immaginare il viaggio di ritorno della Buccino, che rientrerà in Italia insieme ad Alex. C’è chi si è detto certo che, una volta al riparo delle telecamere, Cristina e Belli potranno finalmente consumare il loro flirt per poi rientrare in Italia senza sollevare alcun polverone.