La giornata di ieri ha segnato un momento epocale per tutti gli appassionati di calcio, i tifosi della Roma e, in generale, chiunque abbia vissuto gli ultimi 25 anni in Italia. L'addio al calcio, o meglio alla Roma, di Francesco Totti, resterà uno dei momenti più significativi della storia del calcio italiano. Presente, per tutto il corso della giornata, al fianco di suo marito c'era Ilary Blasi, sposata con il re di Roma dal 2005 e da allora a lui sempre vicina, presente e mai invadente, proprio la modalità con la quale ieri ha accompagnato il marito nel giro di campo e nei momenti difficili e commoventi della giornata di ieri, con al fianco i tre bambini nati dalla loro storia d'amore.

Ma non è finita qui, perché sempre con delicatezza e semplicità, Ilary Blasi ha deciso di fare una sorpresa al marito, radunando tutta la sua famiglia poche ore prima della partita che avrebbe decretato il suo addio ai giallorossi. La ciliegina sulla torta di questo momento speciale è stata la realizzazione di alcune magliette con su scritto "6 unico". Non è solo una dichiarazione d'amore, probabilmente condivisa dalle decine di migliaia di tifosi ieri presenti allo stadio Olimpico, ma anche una citazione di qualcosa che Totti aveva, a sua volta, dedicato ad Ilary Blasi quando i due erano semplicemente fidanzati.

La dedica di Totti nel 2002.

Stiamo parlando della famosa maglietta mostrata dopo il gol nel derby del 2002, sulla quale il Pupone aveva fatto scrivere proprio "6 Unica" riferito all'allora letterina che poi, nel mondo dello spettacolo, di strada ne avrebbe fatta. Quel messaggio fu in qualche modo la dichiarazione pubblica d'amore ufficiale ad Ilary e ieri la conduttrice, co-autrice della lettera che Totti ha letto a tutto lo stadio e a tutta l'Italia, ha voluto ribadire, qualora ce ne fosse bisogno, l'amore incondizionato per Francesco. Un amore che, oggi più che mai, proviamo un po' tutti.