Sognano in grande Marco Bocci e Laura Chiatti e, soprattutto, sognano una famiglia numerosa. L’attore e la sua compagna hanno appena accolto il piccolo Pablo, secondogenito dopo Enea, ma annunciano di non avere alcuna intenzione di fermarsi. In una dichiarazione raccolta dall’Ansa che li ha intercettati a poche ore dal ritorno a casa, i due si sarebbero detti già d’accordo su quale sia il prossimo obiettivo: “Adesso vorremmo avere una bambina”. Lo avrebbero confessato complici ai medici e al personale sanitario della clinica  Santa Maria della Misericordia. E non c’è dubbio che i due facciano sul serio. Pablo è arrivato a meno di due anni dalla nascita di Enea, a dimostrazione del fatto che sono sempre stati seri quando hanno dichiarato di desiderare una famiglia numerosa.

La nascita di Pablo Bocciolini.

Pablo, secondogenito di Laura Chiatti e Marco Bocci, è nato la mattina dell’8 luglio 2016. Meno di un anno e mezzo fa, il 22 gennaio del 2015, nacque Enea, primogenito della coppia. Fu proprio l’attrice ad annunciare la gravidanza attraverso una foto postata sul suo profilo Instagram. Dopo aver atteso che fossero trascorsi i 4 mesi più a rischio, Laura pubblicò la foto di un enorme fiocco azzurro sui social network per annunciare che sarebbe diventata mamma di un altro maschietto. Più cauto Marco Bocci che non ha mai amato parlare pubblicamente della sua vita privata.

Proprio in questi giorni la coppia ha festeggiato il secondo anniversario di nozze, due anni meravigliosi durante i quali i due hanno stabilito di essere fatti per stare insieme. A dispetto di quanto di loro è stato raccontato, mai una crisi ha investito la loro storia d’amore che prosegue salda anche grazie all’affetto che entrambi nutrono nei confronti dei loro bambini. E, stando a quanto avrebbero dichiarato, all’arrivo di un altro figlio potrebbe mancare davvero poco.