Malena è salva e il suo percorso all'Isola va avanti. La pornostar, prediletta di Rocco Siffredi, continuerà nel suo percorso all'interno del reality condotto da Alessia Marcuzzi, dopo aver battuto al televoto Giulio Base e Samantha De Grenet nella nona puntata dell'Isola dei Famosi 2017. L'attrice hard, nonostante rientrasse tra i meno vip tra i vip ai blocchi di partenza, è riuscita in qualche modo a superare il pregiudizio del pubblico, vista la sua scelta professionale. E proprio lei, nel momento in cui ha appreso di essersi salvata, ha ringraziato il pubblico per aver saputo guardare oltre questo aspetto.

Sotto una ragazza che fa questo lavoro c'è un cuore e una sensibilità. Penso che il pubblico abbia apprezzato questo, lasciandomi qui a fare questo percorso. Aldilà delle scelte, l'amore vince sempre.

Sin da quando è emersa agli onori delle cronache come pornostar e contemporaneamente esponente politica del Partito Democratico, Milena Mastromarino, in arte Malena, ha sempre sostenuto con molta sincerità e naturalezza le ragioni della sua scelta, senza mai viverla con imbarazzo. Non è stata solo una decisione di tipo professionale, ma come lei ha sempre sostenuto, il voler assecondare una sua propensione, i suoi istinti e ciò che le piace.

D'altronde, la normalizzazione del suo personaggio fa parte di un percorso che in tv, in particolare grazie all'Isola dei Famosi, era stato avviato già con la partecipazione al programma di Rocco Siffredi. L'attore ha contribuito molto a bonificare il suo ambito artistico, spendendosi molto per rendere digeribile il suo mondo e la scelta artistica fatta, affinché non venisse più considerato come qualcosa di pruriginoso, doppi sensi a parte.

"Il mio lato b è patrimonio degli italiani"

Come tutti i naufraghi ti sull'Isola, Malena si è anche sottoposta alla prova dello specchio, ovvero guardarsi per la prima volta dall'inizio dell'isola, dimagriti e "abbrustoliti" dagli effetti del sole. Ironizzando, lei si è immediamente girata per guardarsi il lato b, preoccupata di sincerarsi che non si fosse ridimensionato troppo: "Ormai è diventato patrimonio degli italiani".