Il settimanale Chi ha paparazzato Marco Bocci e Laura Chiatti con il nuovo arrivato in casa, il piccolo Pablo Bocciolini. Famiglia al gran completo a Perugia, serena e felice con il nuovo arrivo, che ha portato ulteriore serenità nella coppia, per la verità mai scalfita dai gossip insistenti nel corso di questi anni. Bocci, che tiene con un braccio Enea e con l'altro porta l'ovetto con Pablo, scorge i fotografi e la sua reazione non sembra proprio favorevole all'intrusione dei paparazzi nella vita dei due.

Intanto i due sognano in grande e, soprattutto, sognano una famiglia numerosa. L’attore e la sua compagna hanno appena accolto il piccolo Pablo, secondogenito dopo Enea, ma annunciano di non avere alcuna intenzione di fermarsi. In una dichiarazione raccolta dall’Ansa che li ha intercettati a poche ore dal ritorno a casa, i due si sarebbero detti già d’accordo su quale sia il prossimo obiettivo: “Adesso vorremmo avere una bambina”. Lo avrebbero confessato complici ai medici e al personale sanitario della clinic. E non c’è dubbio che i due facciano sul serio. Pablo è arrivato a meno di due anni dalla nascita di Enea, a dimostrazione del fatto che sono sempre stati seri quando hanno dichiarato di desiderare una famiglia numerosa.

La nascita di Pablo Bocciolini.

Pablo, secondogenito di Laura Chiatti e Marco Bocci, è nato la mattina dell’8 luglio 2016. Meno di un anno e mezzo fa, il 22 gennaio del 2015, nacque Enea, primogenito della coppia. Fu proprio l’attrice ad annunciare la gravidanza attraverso una foto postata sul suo profilo Instagram. Dopo aver atteso che fossero trascorsi i 4 mesi più a rischio, Laura pubblicò la foto di un enorme fiocco azzurro sui social network per annunciare che sarebbe diventata mamma di un altro maschietto. Più cauto Marco Bocci che non ha mai amato parlare pubblicamente della sua vita privata.