Massimo Ghini si racconta in un'intervista rilasciata a Vanity Fair, per la quale ha posato in foto con i suoi quattro figli: l'attore romano, 62 anni compiuti da poco (il 12 ottobre) ha due gemelli Camilla e Lorenzo, di 22 anni, nati dal matrimonio con Federica Lorrai, e Leonardo (20) e Margherita (17), figli dell'attuale moglie Paola Romano.

Ghini, al cinema dal 3 novembre con "Non si ruba a casa dei ladri" di Carlo Vanzina, ha parlato del suo lavoro lamentando un po' la scarsità di riconoscimenti ("Dopo una novantina di film, neanche una nomination ai David e solo una ai Nastri d’Argento. Un premio mi sarebbe servito per fare un po’ meno fatica") ma soprattutto delle difficoltà di "padre famoso". Anziché un vantaggio, la sua notorietà si sarebbe trasformata in un problema per i figli, spesso ostracizzati perché accusati di essere raccomandati.

Sono invadente in tutto, ma non ho mai creato in loro l’ossessione del cinema. A casa nostra non c’è una locandina, niente che ricordi questo lavoro. Per questo mi fa soffrire l’acredine intorno a loro. Hanno ricoperto di improperi mia figlia, dicendo che l’avevo raccomandata per Forum. Erano soprattutto pentastellati: ma il problema “dinastico” non esiste per Grillo che abbraccia il figlio di Casaleggio? La cosa triste è che oggi mi sento quasi in colpa. Non ho mai fatto raccomandazioni. Ho lavorato tanto, e ora mi sento quasi un peso per loro. Perché questo sentimento tossico? Nel nostro ambiente, nessuna carriera può esplodere solo perché figlia di una raccomandazione. Il pubblico è la nostra ghigliottina.

"Da piccolo ero un appestato perché i miei erano separati"

Fortunatamente, i rapporti in famiglia sono sereni e Ghini non ha mai avuto grandi problemi a gestire la sua famiglia allargata, grazie all'esperienza personale. Figlio di madre romana e padre emiliano, l'attore ha vissuto in prima persona il destino di bambino alle prese con genitori separati, in un'epoca in cui la situazione era molto più problematica

Io vengo da una famiglia allargata, che oggi fa tanto figo ma che da ragazzino era una tragedia. I miei si sono lasciati nel ’57 (lui aveva solo 3 anni, ndr), e per le giustificazioni a scuola dovevamo fare una finta firma di mio padre, se si scopriva che erano separati diventavo un appestato. Ero il “figlio della colpa”, ricordo momenti di grandi pianti.

Gli amori di Massimo Ghini.

Oggi, Ghini è felice accanto alla moglie Paola Romano, sposata nel 2002: "Faceva la costumista ed era la ex di un mio amico. Lei ha scelto di lasciare il lavoro ed è molto presente in famiglia". In precedenza, ha avuto una relazione con la collega Sabrina Ferilli, iniziata nel 1986 e finita solo un anno dopo, un matrimonio breve e intenso di tre anni con Nancy Brilli (con cui è tornato a lavorare nella fiction "Matrimoni e altre follie") e nuove nozze con la già citata Federica Lorrai, durate dal 1992 al 1995.