In queste ore, si è diffusa la notizia secondo la quale, il piccolo Noah Bublé sarebbe guarito dal cancro. Tutto ha avuto inizio quando il reporter argentino Tomas Dente ha affermato di aver ricevuto un messaggio da Daniela Lopilato, sorella della moglie di Michael Bublé

"Mi ha detto ‘Sì, Noah sta guarendo e noi siamo felicissimi. I suoi genitori parleranno quando lo riterranno opportuno'. Poi c'è una frase che penso sia fantastica, è un'informazione ricevuta da un mio collega ma non c'è ancora la conferma ufficiale da parte dei genitori. La frase di cui parlo è ‘Il cancro non c'è più'".

La diffusione della notizia dell'avvenuta guarigione di Noah ha causato la reazione di Daniela Lopilato che su Twitter ha scritto: "Non usate il mio nome sui media con informazioni e cose che non ho mai detto. Noah sta meglio e i suoi genitori parleranno quando vorranno".

Michael Bublé: "Noah è un bimbo coraggioso, è una fonte di ispirazione per noi"

Così, Michael Bublé e la moglie Luisana Lopilato sono intervenuti con un comunicato stampa, riportato sulla pagina Facebook ufficiale dell'artista, nel quale hanno fatto chiarezza sulle condizioni di salute del bimbo che da mesi sta lottando contro un cancro al fegato

"Siamo grati di comunicare che le cure stanno procedendo bene per nostro figlio Noah. I dottori sono molto ottimisti sul futuro del nostro piccolino. È sempre stato coraggioso e continuiamo a essere ispirati dal suo coraggio. Ringraziamo Dio per la forza che ha dato a tutti noi. La nostra gratitudine per i dottori e coloro che si sono presi cura di lui, non può essere espressa a parole. Vorremmo ringraziare le migliaia di persone che hanno pregato e ci hanno inviato i loro auguri. Mentre continuiamo questo viaggio, siamo confortati dal vostro sostegno e amore".