Un selfie insieme alla copertina del "Best of New York" che ritrae David Letterman con un look quasi identico al suo. Entrambi con una folta barba ed entrambi, casualmente, che hanno fatto questa scelta estetica dopo il ritiro, o comunque dopo un importante momento di passaggio in carriera: l'addio di letterman alla tv e lo scioglimento dei Rem. A pubblicare la foto Michael Stipe sul suo profilo Instagram, che ha scherzato sull'estrema somiglianza con il conduttore del mitico "Late Show", uno dei programmi più noti della storia della tv americana.

La copertina fotografata è quella con la quale il settimanale americano ha lanciato l'intervista a Letterman degli ultimi giorni, in cui il conduttore si è scagliato contro Donald Trump e, soprattutto, il giornalismo americano che non ha saputo contrastare l'ascesa del tycoon alla presidenza. Affermando che gli americani siano stati incapaci di capire Trump e che l'abbiano preso sotto gamba, Letterman si è in particolare concentrato sull'intervista del neo presidente a Jimmy Fallon, in cui l'host si sarebbe dimostrato poco severo

Non voglio criticare Fallon, ma posso dire quello che avrei fatto io in quell'occasione, ovvero gli avrei chiesto "Donald, non ti senti stupido per aver fatto questo? Chi è questo stupido Steve Bannon e perché lei vuole un suprematista bianco come consigliere?".