Per chi seguiva la tv italiana negli anni 90, difficile non pensare a Rita Dalla Chiesa e Fabrizio Frizzi come a una delle coppie più amate di quel periodo. I due conduttori si sposarono nel giugno 1992 dopo nove anni d'amore, per poi separarsi nel 1998 (e divorziare ufficialmente nel 2002). A distanza di tanti anni, la Dalla Chiesa è tornata sull'argomento in un'intervista a Vero

La separazione con Fabrizio Frizzi è stata dolorosa. Lui se n'era andato con un'altra con cui la storia è durata poco. Ci ho messo un po' a metabolizzare. Noi donne siamo così. Ho capito quali sono stati i miei sbagli. Sono stata responsabile anch'io. Quando c'è stato un grande amore, l'affetto rimane.

"Fabrizio ha rischiato che lo tradissi"

Oggi, il loro rapporto è ottimo, anche se hanno preso strade separate. Lui è sposato con Carlotta Mantovani, da cui ha avuto la figlia Stella e che ha impalmato nel 2014, mentre Rita non ha un compagno al suo fianco. La conduttrice, recentemente apparsa a "Torto o ragione", ha parlato della passata relazione con l'architetto greco Akis Panakis e del rapporto con Tomasz Tomaszewski, giornalista polacco.

Oggi sono passionale negli affetti. Ho tante persone attorno ma nessuno mi fa battere il cuore al punto da stare insieme. La storia con Akis Panakis è finita da tempo. Ci vediamo ma mi ritengo libera. Con Tomasz Tomaszewski, non c'è una storia ma un grande affetto che ci lega. Quando viveva a Roma, ci vedevamo tutti i giorni, all'epoca convivevo con Fabrizio, per cui non poteva esserci niente, ma Fabrizio ha rischiato molto! Ci siamo visti dopo dieci anni e abbiamo parlato di tante cose.