Roberto Farnesi si è raccontato sulle pagine del settimanale ‘Intimità'. L'attore, attualmente in tv nella fiction ‘Solo per amore 2 – Destini incrociati‘, ha parlato della sua vita privata. Da un anno e mezzo convive con Lucya Belcastro. Entrambi, però, non ritengono il matrimonio una priorità

"Parliamo solo di convivenza. Non è che io sia allergico per partito preso al matrimonio, ma non lo ritengo un passo necessario. Anche per Lucya le nozze non sono tra le priorità. In altre parole, andiamo d’amore e d’accordo su tutto, anche sul considerare il contratto di matrimonio superato come concetto. Dico che se uno crede nel sacramento del matrimonio è giusto che si sposi in chiesa. Nel mio caso, pur essendo cattolico, non sono praticante, vado in chiesa solo alle feste comandate, a Natale e a Pasqua, quindi non sento il richiamo di un matrimonio religioso".

"A 47 anni, sto pensando seriamente a diventare padre"

Al contrario, l'attore avverte sempre più forte il desiderio di paternità. Ritiene che sia di fondamentale importanza impreziosire la famiglia con un figlio

"Un figlio è una cosa fondamentale per una famiglia e io, a 47 anni, ci sto pensando seriamente. Spero che questo mio desiderio si possa concretizzare nel breve termine. Maschio o femmina non importa, basta che nasca un figlio sano e bello. Nel frattempo mi consolo coccolando il mio “figlio peloso”, Django, un meraviglioso pastore alsaziano di 2 anni. L’ho chiamato così in omaggio al mitico protagonista dei film di Sergio Corbucci e di Quentin Tarantino".