"Un legame karmico": così Romina Power definisce la sua intesa molto speciale con Al Bano, che ha tanti anni di distanza dalla loro separazione nella vita continua a a essere il suo partner sul palcoscenico. L'artista americana ha probabilmente fatto centro, spiegando così perché per milioni di italiani lei e il cantante di Cellino San Marco continuano a essere la coppia per eccellenza dello spettacolo italiano, con buona pace dell'anagrafe che li vuole separati dal 1999 e di Loredana Lecciso, compagna di Al Bano e madre dei suoi due figli Jasmine e Albano Jr. In un'intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, Romina è tornata a parlare proprio del legame che la unisce all'ex, anche se soltanto in ambito artistico.

"Il buddismo mi ha aiutato dopo la morte di mia madre"

A farle ritrovare l'intesa con Carrisi dopo un lungo periodo di rottura è stato l'approccio alla religione buddhista, che l'ha aiutata a superare anche un grave lutto famigliare: la morte della madre Linda Christian. L'attrice messicana è scomparsa nel 2011 per un tumore e Romina le fu molto vicina negli ultimi anni di vita, dopo decenni di incomprensioni reciproche. È però la dichiarazione su Al Bano quella destinata a suscitare più scalpore

Frequento un centro buddista che mi ha sostenuto molto soprattutto dopo che è morta mia madre. Grazie al buddismo sono tornata a cantare con Al Bano. Mi ha aiutato a pormi in maniera diversa. Con Al Bano ho un legame karmico che viene da vite precedenti. Per il buddismo i legami con le persone importanti ce li portiamo dietro dalle vite passate.

Romina ancora single: "Meglio sola che male accompagnata"

L'intesa, dicevamo, non si allargherebbe alla vita privata: i fan si rassegnino, come conferma anche il bacio mancato sul palco di "Standing Ovation" qualche mese fa. Mentre Al Bano, reduce da alcun seri problemi di salute, continua la vita a fianco della Lecciso, non ci sono nuovi amori per la Power

Sul palco c’è intesa e grande sintonia. Lui è il partner ideale. Fuori dal palco… tra un po’ mi faccio suora! Ma meglio sola che male accompagnata, anche se poi non lo sono perché ho i miei animali: tre galline, tre cani, cinque pesci e diversi uccellini e pappagallini.

Più interessata alla vita spirituale che a quella mondana, la cantante rifiuta anche gli accorgimenti chirurgici per prolungare la giovinezza: "La ruga non è una colpa, è una cosa naturale. (…) Tutta questa cura, iniettarsi sostanze, tirarsi… tanto tra un po’ diventeremo cenere. La cosa importante è coltivare lo spirito". Rimpianti per il passato? Solo uno

Forse non manderei più i miei figli in collegio. Avrei lavorato di meno per stare più con loro.