Samantha De Grenet racconta che il rapporto con Raz Degan non sarebbe cominciato con l’Isola dei famosi. La showgirl, personaggio del panorama televisivo rimasto in voga fino a qualche anno fa, ha ammesso di avere conosciuto l’ex compagno di Paola Barale già da prima che entrambi partecipassero al reality di Canale5.

La rivalità nata di fronte alle telecamere e i litigi accesi di cui sono stati protagonisti, Samantha li ha già accantonati. Nel corso della videochat successiva alla sua eliminazione, ha sostenuto che il loro fosse il gioco di due persone che nutrono soprattutto rispetto l’uno per l’altra

Le prime due o tre settimane eravamo davvero molto uniti, l’unica persona con cui parlava lui ero io. E lui si è molto aperto con me. Io credo che lui mi rispetti, come io rispetto lui come persona. Ci siamo aperti, raccontati, sostenuti in alcuni momenti e lui mi ha raccontato che la sua difficoltà era proprio quella di socializzare. Poi le cose cambiano, sono subentrati gruppi e chiacchiericci, dinamiche strane in cui non c’entravo. Dopo ci siamo scontrati, anche grazie a Rocco, e ho cominciato a giudicare il giocatore, non la persona. Non mi sarei mai permessa di parlare delle persone, perché la realtà non la conosco. Ci siamo poi allontanati, siamo due personalità molto forti di carattere, ci rispettiamo molto. Poi quando il gioco è finito ci siamo abbracciati. E’ un uomo con un carattere particolare, molto forte, è un decisionista. Quindi o tu stai lì e tieni botta.. o se hai un carattere forte come il mio gli scontri sono inevitabili. Ci conoscevamo già prima, è un gioco.

Con Raz non è scattato un feeling sull’Isola, anche perché Samantha De Grenet è sposata e madre di un figlio ma, quando le chiedono di indicare un naufrago con il quale avrebbe trascorso una notte all’Isola dei primitivi, risponde senza esitazioni

Raz, tutta la vita. Simone è troppo giovane, potrebbe essere mio figlio. Raz è un bellissimo cinquantenne, ha sta faccia che buca il video, un corpo che.. che gli vuoi dire? È un bonazzo. Poi, è un po’ difficile. Una notte. Poi basta, ciaone.

Samantha De Grenet: “Non sopporto Siffredi, mi ha penalizzato”.

La De Grenet ha concesso il suo perdono a Raz Degan, ma non a Rocco Siffredi. La showgirl e il porno attore hanno avuto un confronto aspro e, sebbene il divo sia partito ad appena una settimana dal suo sbarco in Honduras, l’ex isolana non ha dimenticato il livore nei suoi confronti

Non lo sopporto. So chi è, ma non avevo mai visto un suo film e non avevo nessun tipo di pregiudizio nei suoi confronti, come non li avevo per Malena o per chi fa quel tipo di lavoro. Ero veramente aperta verso di lui, cosa che lui evidentemente non era con me. Il suo arrivo sull’isola a me è scocciato terribilmente. Ne parlavo anche con mio marito: come se io stessi giocando una partita a poker con gli altri naufraghi, arriva lui, gira intorno al nostro tavolo, guarda le carte di tutti e il mio gioco.. e poi lo dice agli altri. Non è giusto dare suggerimenti dall’esterno. In qualche modo credo che il suo arrivo mi abbia penalizzato, credo sia sfuggito dalle mani di tutti. Però io sono assolutamente tranquilla, chi mi conosce sa che io sono quella, non mi tengo un cecio in bocca e se devo discutere, discuto. Cerco sempre di farlo in maniera educata, spero di esserci riuscita, al 90% almeno. Ma non mi faccio mettere i piedi in testa. Io poi a casa avevo un figlio di undici anni che mi guardava e il messaggio doveva essere lineare con quella che è la realtà. Brando doveva riconoscere negli atteggiamenti e nei comportamenti la mamma. Non sarei mai stata volgare o maleducata, perché la gente a casa ci guarda e anche mio figlio