17:08

Sara Tommasi allontanata dal Chiambretti Night per uno slip di meno

Dopo aver suscitato incredulità e panico all'esterno di una banca con un suo spogliarello, Sara Tommasi riesce nell'impresa di farsi allontanare dagli studi del Chiambretti Night poichè sprovvista della biancheria intima d'ordinanza.

Sara Tommasi allontanata dal Chiambretti Night per uno slip di meno.

Continua far parlare di se Sara Tommasi, la chiacchieratissima soubrette italiana diventata testimonial dell’avvocato Alfonso Luigi Marra, nemico delle banche ed in continua lotta contro il signoraggio bancario. Soltanto lo scorso 30 novembre, la Tommasi si era fatta riprendere con le mutandine davanti ad un bancomat, adesso invece si fa allontanare dal Chiambretti Night per essersi mostrata, senza motivo, come mamma l’ha fatta.

Gli autori e gli assistenti di studio del Chiambretti Night, increduli ma oltremodo incuriositi, si sono visti costretti ad allontanare Sara Tommasi, a causa dell’ennesima provocazione della testimonial dell’avvocato Marra. Durante la solita intervista di Piero Chiambretti, si è alzata, senza motivo, il cortissimo tubino nero e ha mostrato a tutti che, come titola un film thriller, “Sotto il Vestito Niente”!

Sara Tommasi senza slip al Chiambretti Night

E’ stato troppo anche per Piero Chiambretti, molto probabilmente, e così, durante le registrazioni di una delle nuove puntate che andranno in onda a partire dalla seconda settimana di gennaio, sono stati costretti a dare lo stop. Nessuna comunicazione ufficiale in merito a quanto successo è arrivata sulle pagine Facebook e Twitter del fortunatissimo programma Mediaset, ma le foto sono già un must e stanno girando di bacheca in bacheca sui social network.

La battaglia di Sara Tommasi nuda contro le banche

L’upskirt di Sara Tommasi davanti al bancomat

Ecco una delle ultime vivaci proteste di Sara Tommasi: uno spogliarello davanti ad un ATM

Sara Tommasi, proprio di recente, era riscesa in campo in occasione di una conferenza stampa organizzata dall’onorevole Scilipoti e dall’avvocato Marra. L’antipasto dei temi trattati è stato questo spogliarello di protesta all’esterno di una banca di Milano.

La showgirl, originaria di Narni, dopo aver fatto scalpore con la sua indignazione contro le banche, è tornata dunque alla carica. E’ sempre più difficile riuscire ad inquadrare il suo personaggio con tutto quello che le è ruotato intorno negli ultimi due anni. Al centro degli scandali con il Ruby-gate e le notti del Bunga Bunga, la presunta relazione, avvalorata dagli sms, con Silvio Berlusconi, le sue scioccanti dichiarazioni riguardo ad un microchip inserito all’interno del suo corpo che la costringeva (come in uno dei personaggi dei fumetti di Milo Manara) a fare sesso a comando, fino all’unione, soltanto di intenti e cachet, con Alfonso Luigi Marra per la lotta alle banche a colpi di spogliarelli. Di certo a parlare e leggere di Sara Tommasi, non si può mai rischiare di annoiarsi.

Approfondimenti: Chiambretti Night, Sara Tommasi

commenta
Sara Tommasi scandalosa al Chiambretti Night
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE