12:22

Sara Tommasi senza censura su un magazine francese

La soubrette posa (s)vestita da croupier, con il seno in bella vista, sulla copertina della rivista francese "New Look". All'interno un'intervista davvero bollente: "Non chiamatemi escort, sono solo una che ha frequentato dei ricchi signori".

Sara Tommasi senza censura su un magazine francese.

Niente di nuovo all’orizzonte per Sara Tommasi, che si ferma ancora una volta sul ciglio del viale del cambiamento: aveva dichiarato“Mi sposo e penso a un figlio”, ma è ancora tempo di mostrare liberamente le sue grazie al vento e questa volta è una rivista francese, New look, a concederle la copertina. Sicuramente la provenienza straniera di tale offerta avrà fatto gola alla show girl, felice di ampliare gli orizzonti del suo successo, ma anche in Francia è il suo fisico a farle da biglietto da visita e nulla di più. Vestita da croupier, con tanto di soldi in mano, la Tommasi appare col seno in vista sulla copertina della rivista, che titola ” Sara, il sesso all’italiana”.

Chissà cosa avrà pensato alla vista della copertina il conte Alessandro Verga, attuale boyfriend 26enne, futuro avvocato, con il quale Sara convive da qualche mese a Milano: il fine nobile questa volta non c’è e la Tommasi non ha particolari giustificazioni, se non la fame di gloria e la voglia di far parlare di sè ad ogni costo. Recentemente, era riuscita nell’intento di far scalpore, facendosi cacciare dal Chiambretti night poichè senza slip, tentando di rimediare alla figuraccia, il giorno dopo, rivendicando la presenza dell’intimo sotto i pochi centimetri di vestito.

Tantissimi riferimenti all’interno del servizio sulle sue recenti vicissitudini. La Tommasi trova alcune giustificazioni quando le viene chiesto come abbia fatto a frequentare gente del calibro di Berlusconi, Gheddafi e Putin.

Fare il mio lavoro significa anche fare delle conoscenze importanti, come Berlusconi, Gheddafi o Putin. Altrimenti cosa dovrei fare? Smettere di fare spettacolo?

E se New Look formula la “parolina magica”, la Tommasi risponde piccata.

Non chiamatemi Escort. Sono solo una che ha frequentato dei ricchi signori.

Inutile sottolineare che la soubrette si sente a suo agio senza veli, che sia per protagonismo o per “alti fini”. A questo proposito, ricorderete il suo nudo integrale contro il signoraggio bancario, che la vedeva protagonista senza veli in una video-iniziativa, con Alfonso Luigi Marra, scrittore e filosofo napoletano che la fece apparire in intimo con la maschera da Bin Laden nello spot promozionale di un suo libro. Sara Tommasi non ne vuol proprio sapere di cavalcare l’onda del successo vestita, anche perchè dopo i giorni del Bunga Bunga, la vera fama l’ha raggiunta così: nuda e cruda come mamma l’ha fatta.

commenta
Sara Tommasi senza veli su New Look
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE