Massimiliano Allegri concorre alla fama di playboy del decennio. Non perché i suoi flirt siano stati più numerosi, ma per il buongusto dimostrato in fatto di signore della tv. Le foto dell’allenatore della Juventus sorpreso insieme ad Ambra Angiolini hanno fatto il giro d’Italia. Il binomio attrice-allenatore è tutto nuovo, ancora da esplorare. Il fatto che Ambra, una donna dai gusti tanto raffinati, sia volata tra le braccia del Mister ha fatto balzare Allegri nella top ten degli scapoli più ambiti dell’estate. Ma l’ex compagna di Francesco Renga non è l’unica primadonna dello spettacolo a essere riuscita nell’impresa di rubargli il cuore.

L’amore con Gloria Patrizi.

Se parliamo di storie d’amore confermate dai diretti interessati, che sono nate e si sono evolute nell’arco di alcuni anni, non possiamo fare a meno di pensare a Gloria Patrizi. Modella trentunenne, Gloria è stata la compagna di Allegri dal 2012 fino allo scorso anno. Quando la loro storia d’amore è cominciata, il mister usciva dalla relazione con Claudia, madre del suo secondo figlio. Quella relazione terminò quando la donna era ancora incinta e vide Allegri pronto a consolarsi tra le braccia della bellissima Gloria. La conobbe in occasione di una cena tra amici e, in risposta a un’intervista di Vanity Fair, all’epoca in cui la frequentazione era ancora agli inizi, disse di lei

L’ho conosciuta a una cena, quattro mesi fa, con amici. È una ragazza simpatica. Se si può dire che abbiamo un legame? No, però non si sa mai.

Abituato ai commenti ermetici cui dà voce da anni dal bordo del campo, Allegri preferì non esporsi nemmeno in quell’occasione. Gloria, però, lo aveva colpito al cuore tanto che a qualche mese dal loro primo incontro, i due cominciarono a fare coppia fissa.

Il flirt mai confermato con la d’Urso.

Il flirt più interessante mai attribuito all’allenatore, però, è quello mai confermato con Barbara d’Urso, I due si incontrano poco prima che Allegri conoscesse la Patrizi. La stampa intera cominciò a parlare di una simpatia travolgente nata tra loro, fino al momento in cui fu lo stesso Massimiliano a bloccare sul nascere ogni ardore

È stato solo un giro di fumo, da cui si è alzato un polverone. Dicono che io le piaccia? Andrebbe chiesto a lei. Io so solo che la ritrovai a cena da Giannino, mi disse: “Ti porterò fortuna”. Beh, si vinse il derby, e altre cinque partite. È la mia mascotte. Ma non ho neanche il suo cellulare.

Una mascotte di altissimo livello, però, visto che la d’Urso concede con precisione millesimale le sue simpatie. Anche in quel caso, Allegri preferì restare sul generico, e non ci potrebbe aspettare altrimenti da un uomo che ha sempre protetto la sua vita sentimentale, lo stesso che da giovanissimo, appena 24enne, abbandonò la fidanzata dell’epoca sull’altare dopo aver compreso di non esserne innamorato.

Con Ambra forma la coppia dell’estate 2017.

Con Ambra è diverso. Sono state le foto del settimanale Chi a parlare per loro, senza che nessuno dei due avesse modo di fermare la macchina del gossip. Se tra loro esista o meno una relazione è ancora presto per stabilirlo, ma i baci che si sono scambiati a bordo piscina chiariscono che na simpatia è nata e che, se dovesse proseguire sul binario giusto, questo legame avrebbe tutte le carte in regola per diventare importante e trasformare di diritto i due nei protagonisti della coppia più seguita dell’estate 2017.