22 CONDIVISIONI

Aida Yespica: “Se l’Isola va male mi cerco un lavoro vero”

La bella soubrette, pronta alla sua terza esperienza a l’Isola dei famosi, fa il punto sulla sua carriera e vede nel reality l’ultimo tentativo per consolidare la sua immagine di personaggio famoso.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Marianna D Onghia
22 CONDIVISIONI
aida yespica fa il punto su vita e lavoro

“ La mia vita, a volte, sembra un naufragio ”
Aida Yespica
Aida Yespica, alla soglia dei trent'anni, fa un piccolo punto della sua vita, soprattutto lavorativa, a poche ore dall'inizio di una nuova esperienza in tv, quella all'Isola dei Famosi 2012. Il reality non è cosa nuova per la soubrette, che sbarcherà in Honduras per la terza volta nella sua vita, dopo le partecipazioni all'isola italiana del 2004 e a quella spagnola del 2006 vinta da Carmen Russo. L'ennesimo naufragio per la bella Aida potrebbe avere un sapore amaro, perchè in esso la soubrette vede l'ultimo tentativo per sfondare nel mondo dello spettacolo.

Nonostante il suo nome sia comunque ricollegabile ad una certa popolarità, Aida Yespica sembra insoddisfatta della posizione sin ora raggiunta nel jet set, frutto anche del negativo spalleggiamento con le questioni vallettopoli e il caso Ruby, che l'hanno vista coinvolta. Dall'accostamento a questi loschi affari, la Yespica ne è sempre uscita pulita: il suo nome è apparso anche in un sito di escort, dove la sua performance era quotata 5.000 euro, ma la cifra corrisponderebbe al guadagno di una sua serata. Sulla comprensibile indignazione di chi fa un lavoro meno di forma e più di sostanza, ma guadagnando molto meno, Aida difende le sue difficoltà "Capisco che il pubblico femminile, fatto di donne che si fanno il culo per campare, s’incazzi davanti a una ragazza per la quale sembra tutto facile. Non è così."

Proprio ora, infatti, alla partenza dell'ennesimo reality che rispolvererà certo la sua immagine di vip, Aida ha qualche dubbio sul proseguo della strada nel mondo dello spettacolo: se la terza esperienza all'isola non le permetterà di consolidare il suo personaggio, cercherà un altro lavoro, magari con più soddisfazioni. Eppure per lei l'isola rappresenta una sorta di redenzione, di terapia del recupero, che le permette di staccare col mondo, di abbandonare per qualche giorno l'impostazione che questo lavoro le richiede ed essere lei stessa, a contatto con la natura e con gli altri naufraghi, che condividono l'esperienza isolana.

Per me l’Isola è come entrare in un rehab. È un reality che ha la forza di ripulirmi la testa e farmi capire che cosa sto facendo nella mia vita. A Milano sono troppo impostata, devo alimentare il mio personaggio. Lì stacchi la spina.

Cosa raccoglierà da quest'Isola dei famosi 2012 la bella Aida? Le basi per una carriera più scintillante o gusci di cocco?

22 CONDIVISIONI
Aida Yespica è la vincitrice morale dell'Isola dei Famosi 2012
Aida Yespica è la vincitrice morale dell'Isola dei Famosi 2012
Aida Yespica ritrova Philipp Plein dopo l'Isola 9, e Cecilia Capriotti?
Aida Yespica ritrova Philipp Plein dopo l'Isola 9, e Cecilia Capriotti?
Bobo Vieri a Miami con Aida Yespica: tra i due è di nuovo passione
Bobo Vieri a Miami con Aida Yespica: tra i due è di nuovo passione
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni