329 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2021
4 Febbraio 2020
20:08

Chi è Susanna Biondo, la moglie di Fiorello che lavora per il cinema

Lo showman Rosario Fiorello è sposato con Susanna Biondo dal 2003. I due si sono, però, conosciuti nel 1996, quando il mattatore italiano conduceva Buona Domenica ed era reduce del successo di Karaoke. Classe 1965, Susanna Biondo è la madre di Angelica, nata dal legame con il popolare conduttore, e di Olivia, nata dalla precedente relazione con l’imprenditore Edoardo Testa. Lavora nell’azienda fondata dal padre che si occupa di doppiaggio e post-produzione cinematografica. “Mi ha permesso di tornare a essere un uomo normale” ha detto di lei Fiorello.
A cura di Stefania Rocco
329 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2021

Rosario Fiorello è sposato con Susanna Biondo, conosciuta nel 1996 e sposata nel 2003 nel corso di una cerimonia intima alla quale hanno partecipato solo 17 invitati. Classe 1965, i due si sono incontrati all'epoca in cui il popolare conduttore all’epoca in cui guidava Buona Domenica ed era già diventato il numero uno tra gli showman, ma la loro storia d'amore è sbocciata dopo il programma "Karaoke". Prima di conoscerla, Rosario veniva da relazioni da rotocalco vissute con fidanzate del calibro di Anna Falchi e Luana Colussi. Susanna ha segnato il ritorno alla normalità: “Se oggi sono tornato a essere un uomo normale, se ho imparato a bilanciare la mia vita distinguendo nettamente tra mondo dello spettacolo e quotidianità, devo dire grazie solo a Susanna”. Dal loro matrimonio è nata Angelica, ma hanno anche un'atra figlia, Olivia, nata dalla precedente relazione di Susanna Biondo con Edoardo Testa.

Chi è Susanna Biondo, la moglie di Rosario Fiorello

Laureata in Economia e Commercio, lavora nell’azienda fondata dal padre che si occupa di doppiaggio e post-produzione cinematografica. Ha conosciuto il popolare presentatore mentre era all’apice della carriera. Era il 1996 e le nozze sarebbero arrivate 7 anni dopo, il 14 giugno del 2003. Una cerimonia riservata, celebrata alla presenza di pochissimi intimi. “Questo momento è solo nostro, per favore rispettatelo. Poi vi prometto che ci potrete fare una foto” chiese Fiorello ai fotografi appostati all’esterno della chiesa sconsacrata di Caracalla dove fu celebrato il rito civile. Enrico Gasbarra, vicesindaco e amico dello sposo che officiò la cerimonia, raccontò: “Hanno chiesto di essere ultimi per non disturbare le altre coppie. Lui era emozionatissimo, di una dolcezza inaspettata”. Dal loro matrimonio, nel 2006, è nata Angelica, prima figlia per Fiorello, ma secondogenita di Susanna Biondo. La donna, infatti, ha anche un'altra figlia, Olivia, nata dalla precedenze relazione con Edoardo Testa, e che Fiorello considera sua figlia a tutti gli effetti, tanto che ha sempre dichiarato di avere due figlie. Fondamentale per Fiorello nella vita, Susanna è stata al contempo faro professionale. A riconoscerlo anche Bibi Ballandi, produttore televisivo che sapeva di doversi rivolgere a lei per le cose davvero importanti.

Susanna Biondo a Sanremo 2020

L'anno scorso, in occasione del Festival di Sanremo 2020, Susanna è stata presente in platea in ogni serata della kermesse canora, per assistere all'atteso ritorno di Fiorello all'Ariston e supportare il marito. “Ha un carattere forte, sa dire le parole giuste al momento giusto. E se mi fa un complimento, non è per piaggeria o perché offuscata dall'amore: non ha paura di sottolineare le cose di me che non le piacciono” disse di lei il marito Rosario, celebrandone la lungimiranza e lo spirito critico. Un rapporto vissuto su un piano di parità, fondamentale per entrambi.

329 CONDIVISIONI
494 contenuti su questa storia
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
495 di Viral Show
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni