Esistono due Aicos Management, società che si occupano entrambe di rappresentanza di artisti che fanno parte del settore dello spettacolo. Di una delle attività in questione si è cominciato a parlare quando è scoppiata la vicenda legata al matrimonio di Pamela Prati con l’inesistente Mark Caltagirone. A gestire l’immagine della showgirl nell’ultimo anno o poco più è stata proprio la Aicos Management Group di Eliana Michelazzo, una delle agenti della Prati. Abbiamo appreso, però, che esiste un’altra società della quale l’ex corteggiatrice è amministratore unico: si tratta della Aicos Management Group srls.

Il socio unico è la madre di Eliana

A comparire nella visura camerale di questa seconda società di management, oltre a Eliana, è Marta Michelazzo. Si tratta della madre dell’ex agente di Pamela Prati, attualmente ospite di una struttura per anziani. Eliana risulta essere registrata all’anagrafe con lo stesso cognome della madre. Proprio nel periodo durante il quale Fanpage.it ha appreso l’esistenza di questa seconda società, Federica Benincà ha confessato a Mattino5 che sarebbe stata la stessa Pamela Perricciolo, nel corso di una telefonata, a raccontarle di avere scoperto da poco l’esistenza di una seconda agenzia.

La fattura della wedding planner

La Aicos Management Group srls, di cui la madre di Eliana è socio unico, ha cominciato a fatturare di più proprio negli ultimi 3 mesi. Consuelo Di Figlia, la wedding planner cui  stato chiesto di organizzare il matrimonio mai celebrato della Prati, ha raccontato a Fanpage.it che proprio la Michelazzo avrebbe chiesto di inviare la fattura pro forma emessa per il progetto del matrimonio alla società in questione: “Ho chiesto a chi intestare la fattura e mi hanno detto che i dati erano quelli della Aicos Management Group srls da dove avevano mandato tutta la corrispondenza per conto di Pamela Prati”.

La telefonata ricevuta da Federica Benincà

Nel corso della puntata di Mattino5 del 22 maggio, la Benincà ha raccontato alla conduttrice Federica Panicucci quanto appreso al telefono dalla Perricciolo: “Siccome non riuscivo in alcun modo a mettermi in contatto con loro, ho chiamato il loro legale. Ieri mi ha chiamato Pamela Perricciolo e mi ha detto che Eliana Michelazzo l'ha lasciata con 36 euro sul conto. Che ha scoperto che c'erano due Aicos, quindi due agenzie e di una lei non era a conoscenza”. La donna le avrebbe raccontato che la Michelazzo le dovrebbe ancora del denaro:

 Siccome è una lavoratrice con partita IVA, dice di avanzare un sacco di soldi da Eliana. Io ho contattato il loro legale per dire che c'erano dei bonifici che dovevo avere io per un lavoro e che sono stati dati a loro. Le ho contattate mostrando la prova cartacea e dicendo ‘Voglio i miei soldi'. Hanno negato anche davanti all'evidenza. Ho dato loro del tempo, altrimenti mi vedrò costretta a denunciare.