video suggerito
video suggerito

Giovanni Conversano: “Mai detto che stavo con Serena per soldi, mi hanno infangato”

L’ex tronista aveva raccontato pochi giorni fa a DiPiù che la sua storia con Serena Enardu, nata a “Uomini e donne”, era stata una finzione dettata da interessi economici. Ora, però, nega tutto, asserendo che le sue dichiarazioni sono state manipolate: “Mai parlato di un rapporto di interesse, l’intervista è falsa”.
A cura di Valeria Morini
78 CONDIVISIONI
Immagine

Giovanni Conversano torna a far parlare, a pochi giorni da quell'intervista a DiPiù che ha sconvolto non poco i fan di "Uomini e donne". "Non fu amore. La nostra fu un’unione dettata anche da forti interessi economici" ha dichiarato a proposito della sua storia d'amore con Serena Enardu. Una dichiarazione choc e totalmente inaspettata, dal momento che proprio il legame tra Giovanni e la Enardu, per quanto sia finito da anni, è una delle più amate tra le storie d'amore nate nello show di Maria De Filippi.

Ebbene: a sorpresa, Conversano nega tutto. Quelle dichiarazioni rilasciate al settimanale non sarebbero mai state pronunciate, come Giovanni precisa ora in un commento a un suo post su Instagram:

E ci risiamo… Sono passati 8 anni dalla mia partecipazione ad Uomini e donne. Tante cose sono cambiate, anche io sono cambiato e questa è una delle poche dichiarazioni che confermo di aver rilasciato al giornale "Di più" che un paio di mesi fa mi ha contattato per un'intervista. Intervista che doveva raccontare di me e della mia relazione con la mia compagna Giada Pezzaioli. Tant'è che il servizio fotografico è stato scattato al ristorante, in palestra, al mare e a casa mia. Immagini che ci ritraevano nella nostra quotidianità. Non è stato pubblicato. Il risultato è stato sorprendente anche per me, mi aspettavo di trovare un altro tipo di servizio, ma ciò che mi rammarica di più sono le dichiarazioni che mi sono state attribuite e hanno dato vita ad una serie vergognosa e disdicevole di commenti riferiti ad un passato a cui è stato attribuito un'interpretazione personale ed un becero valore economico, del quale non ho assolutamente riferito. Né ho mai parlato di un "rapporto di interesse"Solo io so qual è la verità, solo io so come sono andate le cose… Bene, mi auguro che abbiate venduto molte copie e che passiate presto ad infangare la storia di qualcun altro. Chi mi conosce sa come sono, e capirà bene che questa intervista non mi appartiene, chi invece ahimé vive nel pregiudizio sarà contro di me. Ma questo non è problema mio.

In parole povere, a detta di Giovanni, le parole riportate – con tanto di virgolettato – sarebbero falsificate.

La stessa Serena Enardu sembra non aver apprezzato troppo quelle dichiarazioni, come dimostrerebbe un video in cui fa un'affermazione sibillina ("Quanto è triste sapere che nel mondo il fuoco arde e c’è ancora un primitivo che cerca di accendere una misera fiammella!") apparentemente rivolta proprio a Giovanni.

La difesa di Giada Pezzaioli: "Giovanni non ha mai detto quelle parole"

Difficile capire se davvero le parole di Conversano siano state travisate, ma a prendere le sue difese arriva anche la sua attuale compagna Giada Pezzaioli, che (a commento dello stesso post di lui) interviene contro DiPiù e contro tutti coloro che hanno attaccato il suo fidanzato.

Le denunce d’ora in poi volano come fiocchi di neve d’inverno. Chi ha scritto questa intervista in questi termini si è già assunto le responsabilità delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate non sono parole di Giovanni. E con questo chiudo perché nessuno di noi due ha voglia di perdere tempo con gente così. Non è l’opinione di qualche mente sgangherata e ferita, frustrata e insoddisfatta ad affievolire l’entusiasmo e la nobiltà dei nostri valori che troppo spesso vengono svalutati e ridicolizzati da gente mediocre che per assurdo appare come integra e morale. Vergognatevi dietro alle vostre professare apparenze, noi come sempre badiamo alla sostanza.

Immagine
Immagine
https://www.instagram.com/p/_1-cCPDy1-/
78 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views