Prosegue il momento d’oro di Ilary Blasi, conduttrice de Le Iene e del Grande Fratello Vip che anche in estate sta facendo il pieno di lavoro. È al timone di Balalaika insieme a Nicola Savino, con il marito Francesco Totti “relegato” sul divano a fare da “mammo” senza nemmeno una tata. È concentrata su se stessa la famiglia Totti, con i due genitori che hanno sempre dichiarato di voler provvedere in prima persona all’educazione dei loro tre bambini. Professionista brillante e dal piglio deciso, Ilary mostra la sua fragilità solo quando il discorso scivola sui suoi tre bambini. A la Gazzetta dello Sport, ad esempio, dice di temere l’ansia di cui teme possa caricarsi il primogenito Christian, già calciatore nel vivaio giovanile della Roma. Come la vive? Con qualche perplessità: “Come farebbe ogni mamma, penso: sono felice che insegua i suoi sogni ma so che dovrà crescere e fare i conti con un cognome pesante. E questo mi preoccupa un po’. Capisco che la gente sogni un altro Totti, ma caricare un bimbo di tante aspettative non so se poi sia così giusto”.

I Mondiali di Ilary in tv (con Totti sul divano)

Regina di Balalaika, Ilary viene da un periodo intenso e si appresta a viverne un altro dello stesso livello. “È decisamente un’estate impegnativa, faticosa, di corsa. Per fortuna tutto è concentrato in un mese, e in giugno Francesco è più libero. Mi è andata bene. Si è incastrato tutto alla perfezione” racconta, anticipando che è proprio Francesco a occuparsi dei loro tre figli mentre lei è impegnata per lavoro. “È sul divano tutto il giorno che guarda partite” prosegue la conduttrice, raccontando la giornata del marito. Rivela di avere smesso di guardare il calcio dal ritiro di Totti, oggi dirigente della Roma. Non esistono altri fenomeni sul campo per la conduttrice di Balalaika: “Il calcio per me è Totti. Pensi che non sono più tornata allo stadio dal suo addio”.

Francesco mammo, Ilary padrona della scena

Ilary racconta il Totti casalingo, nella nuova versione da papà 24 ore su 24. Quando le fanno presente che è lei a essere ogni giorno in video durante questi Mondiali di calcio, con Totti impegnato con i loro tre figli, commenta: “Sì, non è normale? È un bravo papà. Adora i nostri bambini. Chanel e Isabel, come tutte le figlie, hanno un rapporto speciale con lui, che per il resto passa la vita a giocare a calcio con Christian, ovviamente”.

Le soddisfazioni della Blasi sul lavoro

Il periodo d’oro di Ilary, sotto il profilo professionale riprenderà a settembre con le nuove edizioni de Le Iene e del Grande Fratello Vip. È felice e si diverte la Blasi che commenta le soddisfazioni che gli ultimi anni le hanno regalato: “Sì, mi diverto altrimenti non avrebbe senso. Amo il mio lavoro e mi sono tolta un po’ di soddisfazioni, alle volte con qualche rimorso, una costante nella vita di noi mamme multitask che lavoriamo. Anche se in inverno sono a Milano solo una volta a settimana, passo tanto tempo con i miei bambini”. E quando le chiedono del quarto figlio, chiosa: “Tre non è il numero perfetto?”.