All'Isola dei Famosi 2018 vedremo anche un concorrente non famoso: sarà il vincitore di Saranno Isolani, mini-format in partenza dall'8 gennaio 2018 in esclusiva sul sito ufficiale isola.mediaset.it e su Mediaset on Demand. Si tratta di 8 puntate con protagonisti dieci concorrenti, più o meno noti sul web ma (quasi tutti) sconosciuti al mondo dello spettacolo. I tre più votati dal pubblico partiranno per l’Honduras, ma solo uno si guadagnerà un posto nel cast dell'Isola: nel corso della prima puntata del 22 gennaio, la conduttrice Alessia Marcuzzi decreterà il vincitore, anche in questo caso scelto attraverso il televoto. Ecco le schede dei dieci aspiranti naufraghi: prepariamoci a dosi colossali di trash.

Anna Adornato.

31enne calabrese, nel video di presentazione si definisce una "scrittrice dadaista/disfunzionale per anime infelici" e "una ragazza di provincia che ha guardato troppa tv commerciale". Un personaggio freak e surreale che potrebbe suscitare molta simpatia.

Asia Valente.

21anni, modella e influencer, ammette che ha fatto del suo Lato B il suo business e il principale metodo per acchiappare follower su Instagram: "La maggior parte della volte sono nuda, sì". Vuole un posto all'Isola per staccare un po' dalla sua vita mondana fatta di cene con le amiche, viaggi e "feste top, tutto top". In tv è apparsa a Pomeriggio 5 e a Ciao Darwin: si spacciò per "la ragazza del tram" per cui un utente aveva perso la testa, tanto da pubblicare un appello online per ritrovarla. Peccato che, in realtà, non fosse affatto lei.

Barbara Bertanza.

40 anni, di Verona, è erborista e naturopata. Di notte si trasforma in clubber, tanto che gli amici la chiamano "milf". La cosa non è molto gradita, ma lei si dice "molto ironica". È innamorata del suo lavoro, ma coltiva anche il sogno di condurre e di diventare qualcuno nel mondo dello spettacolo.

Deianira Marzano.

Web influencer casertana di 40 anni, realizza video su Facebook in cui parla di personaggi famosi e temi d’attualità con battute al vetriolo. Il suo pseudonimo social è “La Terribile” ed è forse il personaggio più famoso dei dieci aspiranti isolani, con una discreta fama in rete.

Miriam Adinolfi.

23 anni, vive a Milano e studia allo Iulm. La moda e la movida sono la sua vita, tra alberghi di lusso e viaggi a Ibiza. La mancanza di confort all'Isola potrebbe essere un problema per lei, abituata a lussi e comodità. Anche lei regala discrete perle nel video di presentazione: "Non sopporto il terrone tamarro, il viscido, oppure la ragazza che magari è un cesso ma fa la cagna comunque".

Federico Dolce.

Modello italo-svedese e biker 32enne, ipertatuato, ammette che all'Isola potrebbe "sbroccare" e sostiene di aver preso molte bastonate dalla vita. Ha due figli, un bambino di 9 anni e una bimba di 6: "Forse è quello che ho fatto di buono tra i 20 e i 26 anni".

Francesco Emanuele Balacco.

20 anni, di Molfetta, è un blogger decisamente alle prime armi (il suo sito conta "ben" 142 visualizzazioni) ma anche un aspirante regista e attore: "Sono un tipo cazzuto perché nella vita ci vuole cazzimma". Ama la discoteca, è un nerd che non passa 24 ore al pc e ammette di non avere molta fortuna con le donne: "Non ho i muscoli, ma utilizzerò la forza della mia intelligenza. Se qualcuno mi fa girare i 5 minuti potrei trasformarmi in Hulk".

Franco Terlizzi.

55 anni, ex pugile professionista di Bitonto (Ba), oggi è personal trainer per personaggi del mondo dello spettacolo. Ammette che, in caso di partecipazione all'Isola, sentirà la mancanza della moglie: "Rompe come tutte le mogli, ma mi mancherà, sì".

Roberto Caldara.

39 anni, avvocato di Roma, si definisce un "personaggio da scoprire", con due anime: "Sono anche uno showman e un cantautore". Ammette di essere "logorroico", ama le belle donne ed è un single in cerca di amore: "La relazione più lunga che ho avuto è durata circa 24 ore".

Valerio Schiavone.

Tarantino di 40 anni, è regista teatrale, monologhista e mental coach, ma anche dj, scrittore e presentatore in radio. È stato Mister Universo ("Cerco di conservare la mia fisicità perché la ritengo un dono") e ha due lauree.