Si chiama Javier Sanchez Santos è nato nell'aprile del 1976 e da oltre venti anni lotta contro la giustizia per vedersi riconosciuto come figlio del grande cantante Julio Iglesias. Il Tribunale di Valencia, in base alle numerose prove esistenti della relazione tra il cantante spagnolo e sua madre, la ex ballerina portoghese Maria Edite, ha dato ragione a Javier riconoscendo Iglesias come suo padre biologico.

La battaglia legale

Così Julio Iglesias dovrà riconoscere Javier Sanchez Santos come proprio figlio, come stabilito dal Tribunale di Valencia. In prima istanza, il ragazzo si vide respingere richiesta di riconoscimento di paternità nel 1999 dalla Corte suprema spagnola nonostante le testimonianze di sua madre, Maria Edite, che rivelò di aver avuto una relazione con Julio Iglesias in Catalogna nel luglio 1975, nove mesi prima della nascita del figlio. Il Tribunale di Valencia sulla base delle prove riportate e della evidente somiglianza tra padre e figlio, oltre al fatto che Iglesias si è più volte rifiutato di sottoporsi al test di paternità, ha deciso di approvare la richiesta. Adesso Julio Iglesias può fare ricorso.

La vita privata di Julio Iglesias

Non si può dire che la vita privata e sentimentale di Julio Iglesias non sia stata intensa. Sono otto figli in tutto, più Javier Sanchez Santos la quota sale a nove. Il cantante madrileno, classe 1943, ha avuto tre figli dalla prima moglie Isabel Presler Arrastria e tra questi c'è anche Enrique, che ha seguito le orme del padre. Poi Maria Isabel e Julio José. Julio Iglesias ha avuto altri cinque figli dalla seconda moglie Miranda Rijnsburger e sono Miguel Alejandro, Rodrigo, le due gemelle Cristina e Victoria, e Guillermo. Con Javier Sanchez Santos, nato dalla fugace relazione con Maria Edite, i figli "accertati" adesso sono nove.