Da alcuni giorni, Linus è assente a Radio Deejay. Il direttore artistico è stato sostituito alla conduzione di ‘Deejay chiama estate‘. In un primo momento ha preferito starsene in silenzio, non rivelando i motivi della sua assenza. In queste ore, date le indiscrezioni infondate che iniziavano a circolare sul suo conto, ha deciso di intervenire su Instagram per fare chiarezza.

Il motivo dell'assenza a Radio Deejay

In un lungo post pubblicato su Instagram, Linus ha spiegato di essersi visto costretto a fermarsi per un paio di settimane per fare "un tagliando" alla schiena. Per un po', dunque, non potrà condurre il programma ‘Deejay chiama estate'. È stato sostituito da Nikki e Nicola Savino. Potrebbe tornare a lavoro già il 22 luglio:

"Ok, ho giocato la carta della privacy ma non funziona. Ormai siamo tutti drogati di conoscenza e curiosità, quindi meglio essere trasparenti. Non sono in vacanza, non sono in giro in bici, non sono ammalato. Sto solo facendo un tagliando alla mia schiena che non è molto felice di tutti i chilometri che ho fatto in questi anni. Una di quelle cose che si possono fare a vent’anni come a settanta, prima che arrivi il solito battutaro…Per un paio di settimane (appunto) devo starmene buono buono, e quindi niente radio, niente lavoro, niente di niente. Spero per il 22 di essere sufficientemente a posto, almeno per tornare a fare il programma. E devo dire davvero grazie a Nikki e Nicola che mi hanno permesso di assentarmi.
Tutto qui. Ah, non avendo niente da fare ascolto, leggo, scrivo, penso. Quindi dormite preoccupati! Vi voglio bene. Grazie".

Linus si prepara a tornare a casa

Poche ore fa, Linus ha fatto sapere che oggi è il terzo giorno del ‘tagliando'. Stasera potrà tornare a casa. Ne ha approfittato per ringraziare tutti coloro che gli sono stati vicini. Quindi ha spiegato che ciò che prima guardava con paura, ora è diventato la normalità:

"‘Ricalcolo'. Avete presente la voce del navigatore quando uscite dal suo itinerario e senza fare una piega ‘ricalcola' il percorso? Beh, noi siamo fatti così. Vita regolare / imprevisto / fastidio / ricalcolo. E quello che avremmo guardato con paura diventa una nuova versione della normalità. Oggi terzo giorno del tagliando, ieri sono passato in officina, adesso sono già di nuovo in rodaggio. Ritmi, posti, persone completamente diversi ma già così familiari. Stasera però torno a casa, finalmente. Un passo alla volta, letteralmente. Grazie per tutte le cose belle che mi avete scritto, siete meglio della Tachipirina!".

Ok, ho giocato la carta della privacy ma non funziona. Ormai siamo tutti drogati di conoscenza e curiosità, quindi meglio essere trasparenti. Non sono in vacanza, non sono in giro in bici, non sono ammalato. Sto solo facendo un tagliando alla mia schiena che non è molto felice di tutti i chilometri che ho fatto in questi anni. Una di quelle cose che si possono fare a vent’anni come a settanta, prima che arrivi il solito battutaro…Per un paio di settimane (appunto) devo starmene buono buono, e quindi niente radio, niente lavoro, niente di niente. Spero per il 22 di essere sufficientemente a posto, almeno per tornare a fare il programma. E devo dire davvero grazie a Nikki e Nicola che mi hanno permesso di assentarmi. Tutto qui. Ah, non avendo niente da fare ascolto, leggo, scrivo, penso. Quindi dormite preoccupati! Vi voglio bene Grazie

A post shared by Linus (@linus_dj) on