Manila Nazzaro attacca l’ex marito Francesco Cozza dalle pagine del settimanale Diva e Donna. L’ex Miss Italia racconta di avere scoperto attraverso i social che l’ex compagno, padre dei suoi figli Francesco Pio (14 anni) e Nicolas (8 anni), si sarebbe rifatto una vita. “Ho scoperto su Instagram che aveva un’altra famiglia, una botta fortissima” ha dichiarato il volto Rai parlando del rapporto con l’ex calciatore della Reggina, oggi allenatore.

Manila Nazzaro e Francesco Cozza in fase di separazione

Manila racconta che l’ex compagno non l’avrebbe tenuto informata in merito alla piega presa dalla sua nuova vita: “Non è una cosa bella vedere su Instagram immagini che si riferiscono all’esistenza di un’altra famiglia. Eravamo in fase di separazione. Ognuno raccoglie quello che semina e sarà così anche per lui. Non ha avuto il coraggio di raccontarmi. Mi meritavo almeno un po’ di sincerità”. Ma la storia con Cozza è finita da tempo. Da un anno Manila Nazzaro è legata a Lorenzo Amoruso.

La vita di Francesco Cozza dopo Manila Nazzaro

L’ex centrocampista Francesco Cozza, a lungo marito di Manila Nazzaro, è legato da qualche tempo a una donna che si chiama Milena che nel 2018 lo avrebbe reso padre di un altro figlio, Leonardo. Manila aggiunge che i suoi figli sarebbero sereni: “Sono sereni, sanno che il padre sta in Calabria e che probabilmente ha una fidanzata”. La storia tra i due ex coniugi, quindi, non si sarebbe conclusa nel modo che Manila avrebbe voluto. Nel 2017, poco dopo avere maturato la scelta di separarsi, l’ex Miss Italia confessò:

La mia prima e unica storia d’amore è finita: mi sto separando da mio marito Francesco, il padre dei miei due bambini. Ci eravamo sposati nel 2005, dopo quattro anni di fidanzamento… Il mio lavoro mi ha aiutato a reagire, ma ho vissuto una grande depressione. Una sorta di lutto. Mi sono data tante colpe. Non è facile ammettere il fallimento di un matrimonio per una donna del Sud come me, cresciuta in una famiglia unita. I miei genitori non hanno vissuto la cosa come uno scandalo, sia chiaro, mi sono stati vicini, ma nella storia della mia famiglia nessuno si era mai separato prima