Clamorosa rissa a un banchetto di nozze tra Marina Ripa di Meana e gli invitati al matrimonio. Lo racconta lei stessa, spiegando come il tutto si sia svolto dopo la presentazione del suo ultimo libro nel municipio di Brienza, in provincia di Salerno. In tarda serata, al ritorno dall'evento, la socialite più eccentrica e famosa d'Italia è rientrata nell'Albergo Eden per riposarsi e per le sue cure chemioterapiche. Sarebbe però stata disturbata dall'eccessivo baccano della festa, tanto da protestare vivamente con i gestori dell'hotel e infine intervenire direttamente. Ecco la sua versione dei fatti ai microfoni di Dagospia

Dopo ore di schiamazzi per via di un matrimonio che andava avanti dalle tre del pomeriggio – a mezzanotte passata ancora suonavano -, dopo ripetute telefonate con l'albergatore e non avendo avuto esito se non una cornetta sbattuta in faccia, sono scesa dalla camera per far smettere la musica. Nessuno mi ha preso in considerazione, a quel punto ho preso una bottiglia e l’ho sbattuta sopra la cassa acustica dell'orchestra.

Il curioso incidente non è finito lì: a suo dire, Marina Ripa di Meana sarebbe quindi stata minacciata dagli invitati

A quel punto mi hanno preso di forza e con minacce pesantissime mi hanno trascinato fino all'ascensore con spintoni e nuove minacce. La bella nottata si è conclusa con urla e minacce sotto la mia finestra della camera.

Secondo il Mattino, testimoni dell'albergo e del matrimonio avrebbero ridimensionato l'accaduto, sostenendo che non ci sarebbe stata alcuna minaccia contro la celebrity romana.